PUGLIA RINASCIMENTALE

Editoriale Jaca Book

PUGLIA RINASCIMENTALE

€75.00

di Clara Gelao

Il patrimonio rinascimentale della Puglia viene presentato in una sintesi organica che ne restituisce la complessità e l’importanza solo negli ultimi anni progressivamente messa a fuoco dagli studi. Tra il 1450 e il 1600 la Puglia assiste ad un periodo di vivace fermento in cui la scena locale si arricchisce di eterogenee influenze. Vi è anzitutto il fruttuoso perdurare delle tradizioni locali nelle quali la componente classica e mediterranea non ha cessato di alimentare e stimolare la cultura e la creatività dei magistri locali. Nel panorama tracciato la Terra di Bari è il luogo in cui esplicano gran parte della loro attività i più noti scultori pugliesi del Rinascimento come Nuzzo Barba, Stefano da Putignano, Paolo da Cassano o Aurelio Persio, i quali intagliano le loro opere esclusivamente nella consistente pietra locale, per lo più policromata. Lecce e tutto il Salento nel XVI secolo sono invece interessati da una straordinaria fioritura architettonica che si esprime nella bianca pietra leccese o nel più duro carparo locale; tale fioritura, perlopiù ricondotta dalla critica al successivo periodo barocco, rivela in queste pagine una sua cifra autonoma.

- Fotografie di:  BAMS photo - Rodella

- Collana: PATRIMONIO ARTISTICO ITALIANO

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Formato: 20x28
Pagine: 320
Immagini a colori: 192
Immagini b/n: 108
Lingua: IT
Anno: 2005
 
ISBN: 9788816603431