LA MENTE DEL FOTOGRAFO

Logos Edizioni

LA MENTE DEL FOTOGRAFO

€20.00

di Michael Freeman 

Il Pensiero creativo al Servizio della Fotografia digitale
Nuova edizione aggiornata e rimasterizzata in digitale

L’origine di ogni fotografia non è la fotocamera, e neppure la scena nel mirino: è la mente del fotografo. È qui che un’immagine viene davvero creata, prima di essere immortalata su scheda di memoria o pellicola. Con La mente del fotografo il famoso fotografo e scrittore Michael Freeman svela i segreti della creazione di una fotografia di successo.
Imparare a sorprendere. Più di qualsiasi altra forma d’arte, la fotografia impone di affascinare e incuriosire lo spettatore con soluzioni e interpretazioni sempre nuove.
Puntare in alto, sempre. Il testo si propone di spiegare cosa rende eccellente un’immagine e di esplorare i modi in cui i grandi fotografi centrano l’obiettivo, scatto dopo scatto. Comprendere la composizione. I famosi schemi di Freeman illustrano con chiarezza concetti astratti. Approfondire. Freeman offre preziosi suggerimenti per evitare i cliché, riconoscere la ciclicità di mode e stili, studiare le sfumature della luce e persino gestire gli imprevisti.

  • Il seguito de L'occhio del fotografo, best seller internazionale con oltre 500.000 copie stampate in tutto il mondo
  • Esamina i metodi con cui i grandi fotografi creano immagini sempre eccezionali
  • Spiega come evitare i cliché visuali e come gestire gli imprevisti
  • Insegna agli appassionati di fotografia a riconoscere gli stili e a sviluppare un approccio personale al processo creativo

> Michael Freeman è forse l’esperto di fotografia più pubblicato in tutto il mondo, oltre a essere in prima persona un professionista di successo: una posizione guadagnata grazie a quarant’anni di lavoro nel settore dell’editoria e della pubblicità. Laureatosi presso il Brasenose College, Oxford University, Freeman iniziò a lavorare nel settore pubblicitario a Londra proprio durante quel periodo di entusiasmanti cambiamenti che ebbe luogo negli anni Sessanta. Nel 1970 prese la decisione che cambiò la sua vita e intraprese un viaggio lungo il Rio delle Amazzoni con due fotocamere di seconda mano. Vedendo che molti degli scatti realizzati durante il viaggio furono selezionati e pubblicati da Time-Life, decise di dedicarsi completamente alla fotografia. Da allora, Freeman si è affermato come uno dei principali fotoreporter al mondo, e i suoi clienti includono tutte le principali riviste a livello internazionale, in primis quella della Smithsonian Institution (per cui ha realizzato oltre 40 articoli). Dei tanti libri che ha pubblicato, che hanno venduto oltre 4 milioni di copie in tutto il mondo, oltre 60 titoli sono incentrati sulla pratica fotografica. Questo suo lavoro divulgativo gli è valso il Prix Louis Philippe Clerc, consegnato dal Ministero della cultura francese. I libri di fotografia di Michael Freeman, tra cui il best seller L'occhio del fotografo, sono stati tradotti in 27 lingue.

Veste editoriale: Brossura con risvolti
Formato: 23,5x25,5
Pagine: 192
Immagini a colori:
Immagini b/n:
Lingua: IT
Anno: 2018

ISBN: 9788857609768