DAVID BAILEY (Limited Edition)

Taschen

DAVID BAILEY (Limited Edition)

€2,500.00

di Francis Hodgson

a cura di Benedikt Taschen

Nel 1965 il fotografo specializzato in moda e ritratti David Bailey pubblicò il suo pionieristico libro Box Of Pin-Ups, che lo consacrò come il trendsetter numero uno della Londra “cool” degli anni Sessanta. Bailey ebbe come testimone delle sue nozze con Catherine Deneuve niente meno che Mick Jagger e ispirò la figura del protagonista di Blow-Up, il classico del cinema diretto da Michelangelo Antonioni. Dagli Swinging Sixties ai giorni nostri, non ha mai smesso di sfidare i limiti dei suoi tipici ritratti intensi e provocatori, ed è ampiamente riconosciuto come uno dei più grandi fotografi del dopoguerra.
Questo libro di grande formato rappresenta il culmine dell’incredibile carriera di Bailey, il coronamento di due anni di ricerche nei suoi archivi personali. Attraverso una galleria di penetranti immagini dei belli e famosi, gli idolatrati e i potenti, tra amici e familiari, scrittori, artisti, e colleghi fotografi, Bailey ci offre un ampio spaccato della storia culturale degli ultimi sessant’anni. Tra i soggetti ritratti, Andy Warhol, Salvador Dalí, Kate Moss, Nelson Mandela, Francis Bacon, Zaha Hadid, i Rolling Stones, Jack Nicholson, Brigitte Bardot, Margaret Thatcher, e centinaia di altri.
Come scrive il suo amico Damien Hirst nella prefazione: “È il maestro della sua arte e ha creato un linguaggio visivo strabiliante”. Il libro include anche un saggio in tre parti dedicato ai ritratti di Bailey a firma del noto critico fotografico Francis Hodgson.

- Tiratura limitata di 3000 copie firmate e numerate, ciascuna munita di un leggio progettato da Marc Newson e di un set di quattro sovraccoperte con i ritratti di John Lennon insieme a Paul McCartney, Jean Shrimpton, Mick Jagger, e Andy Warhol.

La Collector’s Edition (n. 301–3000) è limitata a 2700 copie.

Le quattro Art Edition di 75 copie ciascuna (n. 1–300) comprendono stampe a parte firmate da David Bailey.

I prezzi possono essere soggetti a variazioni senza preavviso.

> Il londinese David Bailey (nato nel 1938) è ampiamente riconosciuto come uno dei padri fondatori della fotografia contemporanea, avendo realizzato alcuni dei più iconici ritratti degli ultimi sessant’anni. I primi lavori di Bailey furono preziosi sia per definire sia per immortalare la Londra degli anni Sessanta, quando fece assurgere allo stardom una nuova generazione di modelle, tra cui Jean Shrimpton e Penelope Tree. Bailey canalizzò l’energia della street culture informale di Londra nella creazione di un nuovo stile cool e casual. Ispirandosi al Modernismo, utilizzò una prospettiva molto diretta, tagliata, per infondere dinamismo e immediatezza nel suo lavoro. I suoi interessi si estendono anche all’ambito pubblicitario e a cinema, pittura e scultura.

Francis Hodgson (l'autore) è Professore di Cultura della Fotografia all’Università di Brighton, Regno Unito. Per molti anni critico del Financial Times (fino al 2015), è stato responsabile della fotografia presso Sotheby’s. Nel 2017 ha ricevuto il J. Dudley Johnston Award alla critica fotografica assegnato dalla Royal Photographic Society.

Benedikt Taschen (il curatore) è il fondatore e direttore di TASCHEN. Ha iniziato il suo percorso professionale all’età di 18 anni in un negozio di 25 metri quadri nella nativa Colonia, in Germania, che ha battezzato TASCHEN COMICS. Alla fine degli anni Ottanta, i titoli TASCHEN erano disponibili in più di dodici lingue a prezzi che finalmente rendevano i libri d’arte alla portata sia di studenti sia di collezionisti – una missione che TASCHEN a oggi non ha mai abbandonato. Altri titoli SUMO pubblicati comprendono: Helmut Newton, Salgado’s Genesis, David Hockney, The Greatest of All Time, The Rolling Stones e Annie Leibovitz. Vive tra Los Angeles e Berlino.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta + 
Formato: 50x70
Pagine: 440
Immagini a colori:
Immagini b/n:
Lingua: GB
Anno: Aprile 2019

ISBN: 9783836558105