ARNALDO POMODORO 1955-65

Forma Edizioni

ARNALDO POMODORO 1955-65

€59.00

a cura di Luca Massimo Barbero - Chiara Mari

Il catalogo della mostra, presentata alla galleria Tornabuoni Art di Parigi, esplora l’origine delle opere di Arnaldo Pomodoro (1926, Morciano di Romagna) e più specificamente la produzione degli anni 1955-65, periodo in cui le opere, che derivano dall’oreficeria prodotta a fianco del fratello Giò e di Giorgio Perfetti, evolvono verso piccoli rilievi fatti di cemento e piombo. Successivamente realizza grandi tavole murali incise con glifi illeggibili, ispirati alla scrittura cuneiforme delle tavolette mesopotamiche, i papiri egizi e lo stile grafico di Paul Klee. Nel 1960 Pomodoro, con Novelli, Consagra, Tancredi, Dorazio e Fontana, è uno dei cofondatori del gruppo Continuità, che predica un’“estetica del continuo” intesa come “assenza, indeterminazione del limite” legata agli aspetti formali delle opere d’arte. Così produce le sue prime Sfere, usando bronzo dorato lucido come materiale principale, e la cui creazione segna il passaggio definitivo al momento più alto della sua carriera.

Oggi le creazioni di Pomodoro possono essere trovate in musei prestigiosi come il Guggenheim a New York e i Musei Vaticani, inoltre sono esposte in più di 40 piazze pubbliche nelle più importanti città del mondo. L’artista vive e lavora a Milano.

> Look INSIDE/Issuu

Veste editoriale: Brossura
Formato: 24x30
Pagine: 176
Immagini a colori-b/n: 163
Lingua: IT-GB
Anno: 2019

ISBN: 9788899534950