ANTONIO SANT'ELIA. La Collezione Civica di Como

Silvana Editoriale

ANTONIO SANT'ELIA. La Collezione Civica di Como

€52.00
a cura di L.Caramel - A.Longatti - M.L.Casati

ANTONIO SANT'ELIA. La Collezione Civica di Como

ll volume presenta ai lettori la raccolta dei disegni di Antonio Sant’Elia conservati presso le collezioni civiche di Como, che costituiscono oltre la metà della sua produzione. Lo studio, inedito, consente di approfondire la figura del celebre architetto futurista, che, nonostante la prematura scomparsa in guerra e la conseguente mancata realizzazione della maggior parte dei suoi progetti, tanto ha infiammato la fantasia delle generazioni successive. Il catalogo muove dalle esercitazioni accademiche e dai primi progetti – dai quali emerge già una concezione eversiva rispetto al repertorio architettonico tradizionale – per proseguire con la serie di studi ispirati ai principi della cosiddetta Nuova architettura, poi promulgati nel “Manifesto dell’Architettura futurista” edito nel 1914: si tratta didisegni che tracciano il profetico panorama di una megalopoli futuribile in cui, governati dall’energia elettrica, si muovono dovunque veicoli su strade a più livelli, fra palazzi gradonati ai quali si accede mediante ascensori esterni. È il trionfo di una vagheggiata città del Duemila “simile a un immenso cantiere, agile, mobile, dinamico” con case “simili a macchine gigantesche”. Il catalogo si completa con le schede relative alle committenze e ai concorsi cui ha partecipato tra il 1911 e il 1914, fra cui spicca quello per la Stazione Centrale di Milano.
Il volume, introdotto da saggi critici dedicati alla storia della collezione dei disegni e alla figura di Sant’Elia, è completato da approfonditi apparati biobibliografici.

- Prefazione di Mario Lucini e Luigi Cavadini

Veste editoriale: Brossura con alette
Formato: 24x28
Pagine: 240
Immagini a colori: 194
Immagini b/n: 42
Lingua: IT
Anno: 2013

ISBN: 9788836625413