copertina di I Luoghi Dell'innovazione

Maggioli Editore

I Luoghi Dell'innovazione: Complessità Management Progetto

€16.00
di G.Casoni D.Fanzini
 

Nella fase più recente, anche sulla spinta della crisi che ha investito l’economia globale, la “filosofia dell’innovazione” è entrata a forza in tutti i comparti dell’economia e della produzione, quale variabile determinante il valore aggiunto di prodotti, servizi e attività. Motore di sviluppo economico, ma anche leva per la crescita culturale e il progresso delle comunità; fattore di competitività ed elemento propulsore dei processi di trasformazione sociale.
Se nei cicli storici che ci hanno preceduto l’innovazione ha identificato eventi tendenzialmente saltuari, oggi appare sempre più come un’esigenza permanente e diffusa, da perseguire con consapevolezza, continuità e sistematicità. Operando, per di più, in un contesto caratterizzato da turbolenze e incertezze, quando non da conflittualità e irrazionalità.
A partire quindi da un’idea di innovazione e creatività come azione progettuale strettamente correlata alle ragioni della produzione - nel solco di una peculiare attenzione alle determinanti strategiche, programmatiche e manageriali del progetto tecnologico -, il presente volume sviluppa una articolata riflessione sull’innovazione con specifico riferimento alle dinamiche di trasformazione che da oltre un decennio vanno interessando le modalità di programmazione, progettazione, produzione e gestione dello sviluppo economico e territoriale.
Lo studio mira quindi a restituire un percorso al contempo teorico e sperimentale che esplora le dinamiche dell’innovazione nel loro agire all’interno di processi complessi orientati a promuovere e supportare la crescita e la riqualificazione dei territori. Con l’obiettivo di individuarne i fattori strategici, le chiavi di successo e le potenziali trasferibilità a contesti diversi, in un’ottica quindi di governance dell’innovazione stessa.

 

* > Giorgio Casoni (1966), economista, docente presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca e consulenza, per committenti nazionali e internazionali, nel campo dell’economia e della gestione dell’innovazione, dello sviluppo competitivo territoriale e dell’economia dei trasporti.

Daniele Fanzini (1964), architetto, professore associato di Tecnologia dell’Architettura presso il Politecnico di Milano, Dipartimento BEST. Svolge attività didattica e di ricerca occupandosi di  management di programmi e progetti complessi per il territorio.
Il tema dell’innovazione è oggi oggetto di una crescente attenzione in tutti i settori: nell’industria come nella cultura, nell’impresa e nelle pubbliche istituzioni, nei mercati come nella ricerca scientifica e tecnologica.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 16x22
Pagine: 178
Lingua: IT
Anno: 2011
 
ISBN: 9788838760101