copertina di Arti D'oggi

Verbavolant S.R.L.

Arti D'oggi: Architettura E Arti Decorative In Europa

€130.00
di Roberto Papini
 

L’Europa degli anni ’20 è teatro di eventi che saranno fondamentali in tutta l’arte del Novecento; sono anni figli di quel processo che, dalle inquietudini e dagli esperimenti di inizio secolo, ha condotto ad un radicale rinnovamento nell’ambito artistico. Le arti d’oggi è stato pubblicato per la prima volta nel 1930 e questa nuova edizione, oltre a riprodurre il grande formato dell’originale, ne ripropone la magnifica selezione di architetture, interni, mobili e arti decorative; una rassegna di oltre ottocento fotografie restaurate documenta le prestigiose realizzazioni dei più grandi architetti e designer di sempre, create per i più rinomati marchi del settore. Opere di artisti come Le Corbusier, Edgar Brandt, Joseph Hoffman, Emile-Jacques Ruhlman, Eliel Saarinen e Gio Ponti firmate Baccarat, Cartier, Daum, Moser e Royal Copenhagen. I lavori di artisti meno conosciuti, accompagnati dal saggio introduttivo e dalle didascalie del critico d’arte Roberto Papini, completano il volume aiutando a comprendere le caratteristiche e le variazioni stilistiche del periodo. Le arti d’oggi è uno dei testi rari più ricercati e questa nuova edizione, arricchita da una stampa particolarmente pregiata, si presenta come uno scrigno prezioso per bibliofili, collezionisti e connoisseurs.

STAMPA

IL DECO' RITROVATO 
La riedizione di Le arti d’oggi, l'opera che Roberto Papini aveva dato alle stampe nel 1930, ripropone in ottocento fotografie una interessante antologia di architetture, arredi e arti decorative degli anni Venti. 
“Fondare una nuova classicità significa tornare all'ordine, alla misura, alla composizione, allo stile”. Questo lo scopo che Roberto Papini (1883-1957), storico e critico d'arte, si prefiggeva nel saggio introduttivo al suo libro Le arti d'oggi, architettura e arti decorative in Europa, pubblicato nel 1930, dove dava vita a una città utopistica chiamata “Universa” che diventava, nel racconto, la città moderna per eccellenza, la città Déco, la “patria degli uomini d'oggi lanciati a tutt avelocità verso l'avvenire”. L'editore Verba Volant riedita questo “raro e ricercato volume” nel suo formato originale, rispettando anche l'originale suddivisione in sei sezioni... - (CasaAmica 10.01.2005)

 

* > Roberto Papini (1883-1957) è stato uno storico dell'arte e critico. Nel corso della sua brillante carriera ha ricoperto diversi incarichi importanti all'interno della sfera dell'arte contemporanea, soprattutto come direttore della Galleria Comunale di Prato, Pinacoteca di Brera e la Galleria Nazionale d'Arte Moderna a Roma. La sua critica d'arte è apparso in numerosi giornali e riviste e ha anche pubblicato diversi articoli su urbanistica.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Formato: 24,5x33,5
Pagine: 480
Immagini a colori: 12
Immagini b/n: 796
Lingua: IT
Anno: 2006
 
ISBN: 9780954428860