SENSI TEMPO E ARCHITETTURA. Spazi possibili per Umani e Non

Postmedia Books

SENSI TEMPO E ARCHITETTURA. Spazi possibili per Umani e Non

€16.00
di Anna Barbara
 

Se l'architettura del XX secolo era dedicata alla progettazione delle forme dello spazio, si potrebbe pensare che quella del XXI è già operativa sulla progettazione delle forme del tempo. Si tratta di architetture temporali dentro architetture spaziali che già esistono ma che attraverso la progettazione architettonica temporale vengono rifunzionalizzate, re-inventate, ri-costruite per contenere tutti i tempi dell'abitare. Una parte di futuro è già in corso nei modi in cui abitiamo gli spazi usando i nuovi media che includono simultaneità, ubiquità o i nuovi mezzi di trasporto sempre più veloci in grado di deformare le coordinate dello spazio. L'architettura temporale compone altre gerarchie rispetto alle logiche spaziali tradizionali perchè la possibilità di sovvertire la consecutio degli spazi significa lavorare sulle pieghe del tempo e sul futuro. La città moderna aveva sfidato la forza di gravità per concepire i grattacieli che inauguravano la metropoli del XX secolo ed oggi la città contemporanea sfida le dimensioni del tempo per prefigurare le nuove morfologie urbane e tipologie architettoniche. 

"Il rapporto con il tempo espresso dalla grande architettura urbana contemporanea riproduce, ribaltandolo, il rapporto con il tempo espresso dallo spettacolo dei ruderi. I ruderi accumulano troppa storia. Quella che sottopongono al nostro sguardo non è storia. Non ci dicono la storia, ma il tempo, il tempo puro" - (Marc Auge)

> Laureata in Architettura al Politecnico di Milano, Anna Barbara (dal 1998 al 2001) ha vissuto tra l'Italia e l'Asia dove è stata visiting professor alla Kookmin University e al Techno Brain Master 21 a Seoul (Korea del Sud); ha ricevuto la Borsa della Canon Foundation (2000) per svolgere una ricerca presso la Hosei University nella Facoltà di Architettura e Town Planning di Tokyo (Giappone). Dal 2001 è stata docente di Sensorial Design presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano, docente all'Università dell'Immagine; direttrice della Scuola di Fashion and Textile Design a NABA. Nel 2000 ha progettato con Brigata Tognazzi la Pchouse a Tokyo, nel 2002 la Dumia a Torino, nel 2010 ha partecipato alla Biennale di Architettura di Venezia nel Padiglione Italia sezione 'Futuro' con il progetto di architettura tempo dal titolo Cronos e Kairos. Nel 2008 è tra i fondatori di viapiranesi. Dal 2008 è ricercatrice della Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano presso il Polo di Piacenza. E' autrice della prima edizione di Storie di Architettura attraverso i sensi (Bruno Mondadori, 2000; riedizione ampliata PostMedia Books 2011) e Architetture Invisibili (Skira 2006).

Veste editoriale: Brossura
Formato:
Pagine: 128
Immagini b/n: 112
Lingua: IT
Anno: 2012

ISBN: 9788874900657