copertina di Indian Highway

Electa Elemond Editori Associati

Indian Highway

€45.00
a cura di Gunnar Kvaran
 

La mostra Indian Highway arriva finalmente al MAXXI di Roma dopo avere fatto tappa alla Serpentine Gallery di Londra, all'Astrup Fearney Museum di Oslo e al Museo di arte contemporanea di Lione.


Nel suo lungo viaggio la rassegna, collettiva di artisti indiani che racconta i diversi aspetti socio-economici della cultura asiatica, ha di volta in volta accolto nuove opere e messo a fuoco differenti aspetti dell'India contemporanea.


L'idea alla base della mostra è racchiusa nel suo titolo: Indian Highway. Sarà quindi una riflessione sulle potenzialità della popolazione indiana e sulla sua crescita. Partendo dal significato dell'autostrada come elemento di connessione tra i flussi migratori che si spostano dalla periferia alla città, l'idea è quella di raccontare lo sviluppo tecnologico, il boom economico, la crescente centralità mondiale che questa civiltà riveste anche dal punto di vista artistico a partire dagli anni Novanta.


Tra gli artisti presenti in catalogo, alcuni già molto noti al pubblico europeo altri ancora sconosciuti ci sono: M. F. Husain, Subodh Gupta, Sheela Gowda, Nikhil Chopra, Nalini Malani e molti altri. A corredo del catalogo una interessante guida ai luoghi e alle istituzioni dell'arte contemporanea in India, elencati per città, con relativi indirizzi web.

 

Comunicato STAMPA: http://www.fondazionemaxxi.it/2011/09/22/indian-highway/

 

* > Catalogo della Mostra: Roma - MAXXI (Settembre 2001 - Gennaio 2012)

Veste editoriale: Cartonato
Formato: 24x28
Pagine: 280
Immagini a colori: 160
Lingua: IT
Anno: 2011
 
ISBN: 9788837086411