fbpx

LIMOND

LA SPINA. Uno Yacht del Novecento

60,00 

Esaurito

di Annunziata Berrino

LA SPINA. Uno Yacht del Novecento: La Storia del primo 12 metri Stazza internazionale italiano

Agli inizi del 1929 a Varazze, vicino a Genova, viene varata un barca a vela progettata per partecipare, prima in Italia, alle competizioni sportive della classe internazionale dei 12 metri.
È La Spina, voluta da Franco Spinola, un aristocratico genovese, ammiraglio della Marina militare. Per una serie di vicende La Spina non avrà concorrenti nel Mediterraneo e viene poi trasformata in un elegantissimo yacht da crociera nel quale dal 1938, il nuovo proprietario, il nobile bolognese Gian Augusto Salina Amorini Bolognini, ospiterà a bordo il beau monde degli ultimi anni trenta.
Nel secondo Novecento, dopo essere passata nelle mani di nuovi proprietari, La Spina, viene miracolosamente salvata grazie a un armatore napoletano che la riscopre abbandonata nel porto di Malaga e decide di renderla oggetto di un magistrale restauro filologico, degno di un autentico capolavoro museale.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Formato: 24,5×34
Pagine: 112
Lingua: IT
Anno: 2009

ISBN: 9788842217213

LA SPINA. Uno Yacht del Novecento

60,00 

Esaurito

di Annunziata Berrino

LA SPINA. Uno Yacht del Novecento: La Storia del primo 12 metri Stazza internazionale italiano

Agli inizi del 1929 a Varazze, vicino a Genova, viene varata un barca a vela progettata per partecipare, prima in Italia, alle competizioni sportive della classe internazionale dei 12 metri.
È La Spina, voluta da Franco Spinola, un aristocratico genovese, ammiraglio della Marina militare. Per una serie di vicende La Spina non avrà concorrenti nel Mediterraneo e viene poi trasformata in un elegantissimo yacht da crociera nel quale dal 1938, il nuovo proprietario, il nobile bolognese Gian Augusto Salina Amorini Bolognini, ospiterà a bordo il beau monde degli ultimi anni trenta.
Nel secondo Novecento, dopo essere passata nelle mani di nuovi proprietari, La Spina, viene miracolosamente salvata grazie a un armatore napoletano che la riscopre abbandonata nel porto di Malaga e decide di renderla oggetto di un magistrale restauro filologico, degno di un autentico capolavoro museale.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Formato: 24,5×34
Pagine: 112
Lingua: IT
Anno: 2009

ISBN: 9788842217213