fbpx

LIMOND

IL CERCHIO

12,00 

di Bruno Munari

“Dio è un cerchio il cui centro è dappertutto ma la cui circonferenza è in nessun luogo”. Al cerchio è associata la perfezione, la ciclicità, la superiorità del divino, ma anche l’instabilità e il moto. In natura sono sferiche le bolle di sapone e circolari gli anelli di crescita degli alberi; si narra fosse un circolo perfetto la O di Giotto, mentre la perfezione è tangibile nel Tondo Doni di Michelangelo e nella Vergine col Bambino di Botticelli. I cavalieri di Re Artù si riunivano attorno a una tavola rotonda per simboleggiare la loro parità, così oggi ci si riunisce in cerchio per prendere decisioni o vedere uno spettacolo.

Bruno Munari raccoglie e descrive in questa straordinaria, piccola enciclopedia, decine di usi nei secoli di questa affascinante e misteriosa forma, tanto instabile quanto ieratica.

Insieme a Il quadrato e Il triangolo fa parte di una speciale trilogia dedicata a queste forme, alla loro storia e ai loro significati e usi.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 15,5×15,5
Pagine: 88
Lingua: IT-GB
Anno: 2006

ISBN: 9788875700485