fbpx

LIMOND

TRANSITIONAL LANDSCAPES

42,00 

This collection of essays reflects on the theme of “transition” in all of its nuances (from ecological to sustainable, describing the potential of fragile territories). This is a current issue on the political agenda and in the international scientific community, which interprets transition as a condition that calls for redesigning / rethinking spaces and flows (human and non-human) for a new relational ecology between bodies and inhabited contexts.
Researchers, local administrators, architects, landscape architects, photographers are asked to think about landscapes in transition and their repercussions on urban planning and on the local and global territory.
The contributions develop innovative reflections, especially in reference to the spaces of the urban fringe, abandoned and polluted areas, landscapes at natural and environmental risk. The transition in these spaces consists in the possibility of enhancing their ecological and environmental potential, favoring a transformation that affects society, settlements, and economies, with improvement in the living environments and the recycling of entire portions of the landscape.
Hence, this book compares proposals and issues: the former, coming from the international perspectives of international projects; the latter, linked to local landscapes that must be preserved in the richness of their values in relation to history and biodiversity; landscapes that must be safeguarded if we are to improve the quality of life, designed as the producers of habitable space and beauty.

TRANSITIONAL LANDSCAPES

42,00 

This collection of essays reflects on the theme of “transition” in all of its nuances (from ecological to sustainable, describing the potential of fragile territories). This is a current issue on the political agenda and in the international scientific community, which interprets transition as a condition that calls for redesigning / rethinking spaces and flows (human and non-human) for a new relational ecology between bodies and inhabited contexts.
Researchers, local administrators, architects, landscape architects, photographers are asked to think about landscapes in transition and their repercussions on urban planning and on the local and global territory.
The contributions develop innovative reflections, especially in reference to the spaces of the urban fringe, abandoned and polluted areas, landscapes at natural and environmental risk. The transition in these spaces consists in the possibility of enhancing their ecological and environmental potential, favoring a transformation that affects society, settlements, and economies, with improvement in the living environments and the recycling of entire portions of the landscape.
Hence, this book compares proposals and issues: the former, coming from the international perspectives of international projects; the latter, linked to local landscapes that must be preserved in the richness of their values in relation to history and biodiversity; landscapes that must be safeguarded if we are to improve the quality of life, designed as the producers of habitable space and beauty.

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.