fbpx

LIMOND

TRA MEDITERRANEO E SAHARA

25,00 

di Daniela Ruggeri

TRA MEDITERRANEO E SAHARA. André Ravéreau e la valle del M’Zab

Le civiltà che si fronteggiano sul Mediterraneo, hanno innescato nei secoli contaminazioni culturali e al contempo rapporti di opposizione, i cui esiti ancora oggi si estendono ben oltre le fasce costiere del bacino. L’architettura è una chiave per raccontare questa lunga storia di continuità e rotture: mentre nel Secondo dopoguerra l’Europa vive una profonda crisi economica, il Nordafrica attraversa un periodo di fermento culturale durante il quale si incrociano le voci dei progettisti del Movimento Moderno e delle sue diverse declinazioni. Questo libro riguarda proprio una di queste voci, quella di André Ravéreau (1919-2017), architetto francese che, dopo aver peregrinato nel Mediterraneo, approda a metà degli anni Cinquanta alle rive di Algeri, spingendosi poi fino alle porte del Sahara, nella valle del M’Zab. Figura a tutt’oggi poco studiata poiché a lungo considerata fuori dal coro del Movimento Moderno, Ravéreau elabora un linguaggio personale strettamente legato alla propria esperienza biografica, alle suggestioni dell’architettura vernacolare: i suoi progetti accolgono e reinterpretano la tensione con l’”altro Mediterraneo”, senza scadere mai nella mimica. L’opera di Ravéreau è analizzata attraverso una selezione di progetti per la valle del M’Zab, tappe salienti verso la definizione della sua architettura, e lavori in cui l’architetto risolve in maniera migliore il confronto con tradizione e territorio.

Daniela Ruggeri, architetto, nel 2017 consegue il titolo di dottore di ricerca in Composizione Architettonica presso lo Iuav di Venezia con una tesi incentrata sull’opera di André Ravéreau. Dal 2012 collabora alla didattica presso lo Iuav, dove compie diverse esperienze di ricerca, curatoriali di seminari e mostre, ed editoriali; attualmente è titolare di assegno di ricerca presso il laboratorio PRIDE dell’infrastruttura di ricerca IR.IDE, Iuav di Venezia; fa parte del corpo docente del Seminario Internazionale di Architettura Villard. Dal 2013 coordina sei edizioni W.A.Ve., workshop estivi di architettura dello Iuav di Venezia. Dal 2016 è nel comitato redazionale della collana Le città di Villard. Le sue ricerche riguardano principalmente i processi di trasformazione urbana nell’area nordafricana a partire dal Secondo dopoguerra; Nel 2015 è curatore della sezione Architettura della mostra, Africa Big Change, Big Chance, Big Challenge, tenutasi alla Triennale di Milano e al CIVA di Bruxelles. Dal 2016 fa parte di progetti di ricerca congiunta tra Iuav e partner internazionali, fra cui ENSA Marseille, A*MIDEX, LAM – Sétif, CERAU – Rabat, LAAM –Tunis, che indagano la circolazione dei modelli architettonici e urbani nel Mediterraneo.

> Look INSIDE/Issuu

Veste editoriale: Brossura
Formato: 20×24,5
Pagine: 240
Immagini a colori:
Immagini b/n:
Lingua: IT
Anno: 2020

ISBN: 9788862423700

TRA MEDITERRANEO E SAHARA

25,00 

di Daniela Ruggeri

TRA MEDITERRANEO E SAHARA. André Ravéreau e la valle del M’Zab

Le civiltà che si fronteggiano sul Mediterraneo, hanno innescato nei secoli contaminazioni culturali e al contempo rapporti di opposizione, i cui esiti ancora oggi si estendono ben oltre le fasce costiere del bacino. L’architettura è una chiave per raccontare questa lunga storia di continuità e rotture: mentre nel Secondo dopoguerra l’Europa vive una profonda crisi economica, il Nordafrica attraversa un periodo di fermento culturale durante il quale si incrociano le voci dei progettisti del Movimento Moderno e delle sue diverse declinazioni. Questo libro riguarda proprio una di queste voci, quella di André Ravéreau (1919-2017), architetto francese che, dopo aver peregrinato nel Mediterraneo, approda a metà degli anni Cinquanta alle rive di Algeri, spingendosi poi fino alle porte del Sahara, nella valle del M’Zab. Figura a tutt’oggi poco studiata poiché a lungo considerata fuori dal coro del Movimento Moderno, Ravéreau elabora un linguaggio personale strettamente legato alla propria esperienza biografica, alle suggestioni dell’architettura vernacolare: i suoi progetti accolgono e reinterpretano la tensione con l’”altro Mediterraneo”, senza scadere mai nella mimica. L’opera di Ravéreau è analizzata attraverso una selezione di progetti per la valle del M’Zab, tappe salienti verso la definizione della sua architettura, e lavori in cui l’architetto risolve in maniera migliore il confronto con tradizione e territorio.

Daniela Ruggeri, architetto, nel 2017 consegue il titolo di dottore di ricerca in Composizione Architettonica presso lo Iuav di Venezia con una tesi incentrata sull’opera di André Ravéreau. Dal 2012 collabora alla didattica presso lo Iuav, dove compie diverse esperienze di ricerca, curatoriali di seminari e mostre, ed editoriali; attualmente è titolare di assegno di ricerca presso il laboratorio PRIDE dell’infrastruttura di ricerca IR.IDE, Iuav di Venezia; fa parte del corpo docente del Seminario Internazionale di Architettura Villard. Dal 2013 coordina sei edizioni W.A.Ve., workshop estivi di architettura dello Iuav di Venezia. Dal 2016 è nel comitato redazionale della collana Le città di Villard. Le sue ricerche riguardano principalmente i processi di trasformazione urbana nell’area nordafricana a partire dal Secondo dopoguerra; Nel 2015 è curatore della sezione Architettura della mostra, Africa Big Change, Big Chance, Big Challenge, tenutasi alla Triennale di Milano e al CIVA di Bruxelles. Dal 2016 fa parte di progetti di ricerca congiunta tra Iuav e partner internazionali, fra cui ENSA Marseille, A*MIDEX, LAM – Sétif, CERAU – Rabat, LAAM –Tunis, che indagano la circolazione dei modelli architettonici e urbani nel Mediterraneo.

> Look INSIDE/Issuu

Veste editoriale: Brossura
Formato: 20×24,5
Pagine: 240
Immagini a colori:
Immagini b/n:
Lingua: IT
Anno: 2020

ISBN: 9788862423700

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.