fbpx

LIMOND

PIOLTELLO

35,00 

1 disponibili

a cura di Alessandro Rocca

PIOLTELLO. Architetture del Paesaggio metropolitano

Il confronto tra architettura e territorio metropolitano rappresenta la nuova frontiera della ricerca contemporanea. Oggi lo scenario suburbano è un composito incerto, fluido, soggetto a una serie di trasformazioni che possono essere opache e sfuggenti, ma anche violente e radicali. Nell’hinterland milanese la disseminazione dei centri commerciali e direzionali, la congestione e il potenziamento delle infrastrutture e la rapida evoluzione della geografia residenziale coesistono, con effetti surreali e talvolta drammatici, con i campi coltivati e con la trama dei fontanili, delle rogge e delle strade campestri. Questo paesaggio a più strati, e a più significati, è quello che più appartiene alla nostra epoca, è il nostro territorio: un contesto mutevole e ancora largamente incognito, marginale per definizione e spesso culturalmente e politicamente subalterno alla città. Negli ultimi anni il comune di Pioltello, un centro agricolo e industriale alle porte di Milano, ha affrontato i problemi e le potenzialità del suo territorio perseguendo una strategia urbana improntata all’architettura di alta gamma. Il risultato è una serie di opere d’eccezione che, unite in un’esperienza comune, formano una ricerca di grande interesse sulle virtù e sugli eccessi dello sprawl, sulla condizione della campagna urbanizzata, sui problemi e sulle risorse del paesaggio solcato dalle grandi infrastrutture del terzo millennio.

> Alessandro Rocca (Genova, 1959), architetto, si è laureato all’Università di Roma “La Sapienza” con Franco Purini. È redattore delle riviste di architettura “Lotus international” e “Navigator”. Dal 2000 è professore incaricato, presso la prima Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, per il corso di progettazione architettonica. Come critico di architettura segue le vicende del progetto contemporaneo, le più avanzate sperimentazioni e riflessioni in campo architettonico e urbanistico, le realizzazioni più significative, i maggiori fenomeni di trasformazione urbana. In diverse occasioni ha approfondito l’attività di ricerca su temi specifici con saggi critici pubblicati su numerose riviste italiane e straniere, con partecipazioni a seminari e convegni in Italia e all’estero, con conferenze e lezioni universitarie. È autore di alcuni libri, tra i quali La città dipinta– Genova ’92 (Electa, 1991), Fiere e città (Triennale di Milano-Charta, 1997), Ian Ritchie (Federico Motta Editore, 1998), Educatorium a Utrecht, Rem Koolhaas (Alinea editrice, 1999), Atlante della Triennale (Triennale di Milano-Charta, 1999), I limiti del museo (Dams – Università di Bologna, 2000).

Veste editoriale: Cartonato
Formato: 21×21
Pagine: 140
Immagini a colori: 92
Immagini b/n: 45
Lingua: 2003

ISBN: 9788884915184

PIOLTELLO

35,00 

1 disponibili

a cura di Alessandro Rocca

PIOLTELLO. Architetture del Paesaggio metropolitano

Il confronto tra architettura e territorio metropolitano rappresenta la nuova frontiera della ricerca contemporanea. Oggi lo scenario suburbano è un composito incerto, fluido, soggetto a una serie di trasformazioni che possono essere opache e sfuggenti, ma anche violente e radicali. Nell’hinterland milanese la disseminazione dei centri commerciali e direzionali, la congestione e il potenziamento delle infrastrutture e la rapida evoluzione della geografia residenziale coesistono, con effetti surreali e talvolta drammatici, con i campi coltivati e con la trama dei fontanili, delle rogge e delle strade campestri. Questo paesaggio a più strati, e a più significati, è quello che più appartiene alla nostra epoca, è il nostro territorio: un contesto mutevole e ancora largamente incognito, marginale per definizione e spesso culturalmente e politicamente subalterno alla città. Negli ultimi anni il comune di Pioltello, un centro agricolo e industriale alle porte di Milano, ha affrontato i problemi e le potenzialità del suo territorio perseguendo una strategia urbana improntata all’architettura di alta gamma. Il risultato è una serie di opere d’eccezione che, unite in un’esperienza comune, formano una ricerca di grande interesse sulle virtù e sugli eccessi dello sprawl, sulla condizione della campagna urbanizzata, sui problemi e sulle risorse del paesaggio solcato dalle grandi infrastrutture del terzo millennio.

> Alessandro Rocca (Genova, 1959), architetto, si è laureato all’Università di Roma “La Sapienza” con Franco Purini. È redattore delle riviste di architettura “Lotus international” e “Navigator”. Dal 2000 è professore incaricato, presso la prima Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, per il corso di progettazione architettonica. Come critico di architettura segue le vicende del progetto contemporaneo, le più avanzate sperimentazioni e riflessioni in campo architettonico e urbanistico, le realizzazioni più significative, i maggiori fenomeni di trasformazione urbana. In diverse occasioni ha approfondito l’attività di ricerca su temi specifici con saggi critici pubblicati su numerose riviste italiane e straniere, con partecipazioni a seminari e convegni in Italia e all’estero, con conferenze e lezioni universitarie. È autore di alcuni libri, tra i quali La città dipinta– Genova ’92 (Electa, 1991), Fiere e città (Triennale di Milano-Charta, 1997), Ian Ritchie (Federico Motta Editore, 1998), Educatorium a Utrecht, Rem Koolhaas (Alinea editrice, 1999), Atlante della Triennale (Triennale di Milano-Charta, 1999), I limiti del museo (Dams – Università di Bologna, 2000).

Veste editoriale: Cartonato
Formato: 21×21
Pagine: 140
Immagini a colori: 92
Immagini b/n: 45
Lingua: 2003

ISBN: 9788884915184

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.