fbpx

LIMOND

IGNAZIO GARDELLA

28,00 

Esaurito

di Stefano Guidarini

IGNAZIO GARDELLA. Nell’architettura italiana. Opere 1929–1999

Il volume ricostruisce il percorso progettuale delle opere dell’architetto, sulla base dei documenti d’archivio, con un’analisi del pensiero teorico

La singolarità di Ignazio Gardella nell’architettura italiana ne ha fatto un personaggio relativamente indipendente e difficilmente inquadrabile. La sua è in un certo senso una figura “tragica”, resasi consapevole della sua perenne inattualità e dell’impossibilità di contribuire a porre le basi di una qualità diffusa dell’architettura in Italia.

Rispetto a un orizzonte culturale di riferimento, che richiama i temi con i quali si è misurata la cultura architettonica italiana, le principali opere di Gardella vengono qui rilette, con un rinnovato approfondimento filologico, non come singoli episodi o eventi isolati ma come frammenti di una vicenda più ampia.

Alla ricostruzione del percorso progettuale delle sue opere, condotto sulla base dei documenti d’archivio (schizzi, disegni, plastici, fotografie), si accompagna un’analisi del suo pensiero teorico a partire dai suoi scritti e dalle sue numerose interviste. Le relazioni originali dei progetti sono state assunte come supporto tecnico, le descrizioni a posteriori come elemento di confronto con la volontà di divulgazione del suo autore, gli scritti teorici come base del suo pensiero progettuale.

In appendice sono pubblicati due saggi inediti: uno di Guido Canella (Gardella tra i fratelli Adam e Alvar Aalto) scritto per la nuova serie di “Abitare” nel 1961 e uno di Ignazio Gardella (Gli ultimi cinquant’anni dell’architettura italiana, visti dall’occhio di un architetto) scritto nel 1985 e pubblicato finora solo in inglese.

All’esame dei progetti e degli avvenimenti si accompagna una nuova ricognizione fotografica di Filippo Romano.

Stefano Guidarini, architetto, è nato a Milano nel 1960. Si è laureato nel 1985 al Politecnico di Milano. Ha lavorato da Giancarlo De Carlo, Gino Pollini e Studio Belgiojoso. È stato tra i curatori dell’archivio Giulio Minoletti, ha pubblicato saggi sull’architettura italiana e insegna Progettazione Architettonica alla Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano. Nel 2003 ha pubblicato il libro Il mutevole concetto di tipo. Studi sulla tipologia edilizia, l’architettura, la città (Clup).

Co-titolare dello studio Guidarini & Salvadeo, ha realizzato diversi interventi d’architettura residenziale e socio-assistenziale a Milano e in Lombardia. Nel 1996 ha vinto il Premio IN/Arch-Domus e ha ricevuto menzioni speciali al “Premio Nazionale di Architettura Luigi Cosenza”. Nel 2006 si è aggiudicato la Menzione d’Onore alla “Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana” della Triennale di Milano.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 15×21
Pagine: 264
Immagini a colori-b/n: 270
Lingua: IT
Anno: 2008

ISBN: 9788884911858

IGNAZIO GARDELLA

28,00 

Esaurito

di Stefano Guidarini

IGNAZIO GARDELLA. Nell’architettura italiana. Opere 1929–1999

Il volume ricostruisce il percorso progettuale delle opere dell’architetto, sulla base dei documenti d’archivio, con un’analisi del pensiero teorico

La singolarità di Ignazio Gardella nell’architettura italiana ne ha fatto un personaggio relativamente indipendente e difficilmente inquadrabile. La sua è in un certo senso una figura “tragica”, resasi consapevole della sua perenne inattualità e dell’impossibilità di contribuire a porre le basi di una qualità diffusa dell’architettura in Italia.

Rispetto a un orizzonte culturale di riferimento, che richiama i temi con i quali si è misurata la cultura architettonica italiana, le principali opere di Gardella vengono qui rilette, con un rinnovato approfondimento filologico, non come singoli episodi o eventi isolati ma come frammenti di una vicenda più ampia.

Alla ricostruzione del percorso progettuale delle sue opere, condotto sulla base dei documenti d’archivio (schizzi, disegni, plastici, fotografie), si accompagna un’analisi del suo pensiero teorico a partire dai suoi scritti e dalle sue numerose interviste. Le relazioni originali dei progetti sono state assunte come supporto tecnico, le descrizioni a posteriori come elemento di confronto con la volontà di divulgazione del suo autore, gli scritti teorici come base del suo pensiero progettuale.

In appendice sono pubblicati due saggi inediti: uno di Guido Canella (Gardella tra i fratelli Adam e Alvar Aalto) scritto per la nuova serie di “Abitare” nel 1961 e uno di Ignazio Gardella (Gli ultimi cinquant’anni dell’architettura italiana, visti dall’occhio di un architetto) scritto nel 1985 e pubblicato finora solo in inglese.

All’esame dei progetti e degli avvenimenti si accompagna una nuova ricognizione fotografica di Filippo Romano.

Stefano Guidarini, architetto, è nato a Milano nel 1960. Si è laureato nel 1985 al Politecnico di Milano. Ha lavorato da Giancarlo De Carlo, Gino Pollini e Studio Belgiojoso. È stato tra i curatori dell’archivio Giulio Minoletti, ha pubblicato saggi sull’architettura italiana e insegna Progettazione Architettonica alla Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano. Nel 2003 ha pubblicato il libro Il mutevole concetto di tipo. Studi sulla tipologia edilizia, l’architettura, la città (Clup).

Co-titolare dello studio Guidarini & Salvadeo, ha realizzato diversi interventi d’architettura residenziale e socio-assistenziale a Milano e in Lombardia. Nel 1996 ha vinto il Premio IN/Arch-Domus e ha ricevuto menzioni speciali al “Premio Nazionale di Architettura Luigi Cosenza”. Nel 2006 si è aggiudicato la Menzione d’Onore alla “Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana” della Triennale di Milano.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 15×21
Pagine: 264
Immagini a colori-b/n: 270
Lingua: IT
Anno: 2008

ISBN: 9788884911858

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.