fbpx

LIMOND

GERDA TARO

19,90 

1 disponibili

Gerda Taro (1910-1937) è stata una fotografa pionieristica che ha speso la sua breve e intensissima vita fotografando il fronte caldo della guerra civile spagnola.

Nota soprattutto per essere stata la compagna di Capa, e aver contribuito a inventare il “mito” del misterioso fotografo che si nascondeva dietro allo pseudonimo di Robert Capa, le sue foto sono sempre state poco viste, fino ad oggi. Eppure, la forza, l’empatia profonda delle immagini, lo sguardo fresco e incredibilmente femminile sulla guerra e sulle sue vittime, fanno di questa collezione di immagini, pubblicata ora per la prima volta, una documentazione importante che merita di essere conosciuta e apprezzata.

Il libro accompagna la mostra omonima in programma a Forma – Centro Internazionale di Fotografia di Milano nel 2009 e organizzata in collaborazione con International Center of Photography di New York.

Gerda Taro (Gerda Pohorylle) era nata a Stoccarda da una famiglia ebrea. A 19 anni il sorgere del nazismo e un nuovo gruppo di amici la spingono verso posizioni di sinistra. Nel 1933 viene arrestata per aver partecipato a una protesta antinazista. Gerda scappa a Parigi, dove conosce Endre Friedmann. Insieme inventeranno il mito di “Robert Capa” e andranno in Spagna per documentare la guerra civile spagnola. Sarà proprio su questo fronte che Gerda Taro morirà nel 1937.

Catalogo della Mostra: Milano, Centro Internazionale di Fotografia (27 Marzo – 21 Giugno 2009)

Veste editoriale: Brossura
Formato: 21,5×28
Pagine: 176
Immagini b/n: 98
Lingua: IT
Anno: 2011

ISBN: 9788869652974

GERDA TARO

19,90 

1 disponibili

Gerda Taro (1910-1937) è stata una fotografa pionieristica che ha speso la sua breve e intensissima vita fotografando il fronte caldo della guerra civile spagnola.

Nota soprattutto per essere stata la compagna di Capa, e aver contribuito a inventare il “mito” del misterioso fotografo che si nascondeva dietro allo pseudonimo di Robert Capa, le sue foto sono sempre state poco viste, fino ad oggi. Eppure, la forza, l’empatia profonda delle immagini, lo sguardo fresco e incredibilmente femminile sulla guerra e sulle sue vittime, fanno di questa collezione di immagini, pubblicata ora per la prima volta, una documentazione importante che merita di essere conosciuta e apprezzata.

Il libro accompagna la mostra omonima in programma a Forma – Centro Internazionale di Fotografia di Milano nel 2009 e organizzata in collaborazione con International Center of Photography di New York.

Gerda Taro (Gerda Pohorylle) era nata a Stoccarda da una famiglia ebrea. A 19 anni il sorgere del nazismo e un nuovo gruppo di amici la spingono verso posizioni di sinistra. Nel 1933 viene arrestata per aver partecipato a una protesta antinazista. Gerda scappa a Parigi, dove conosce Endre Friedmann. Insieme inventeranno il mito di “Robert Capa” e andranno in Spagna per documentare la guerra civile spagnola. Sarà proprio su questo fronte che Gerda Taro morirà nel 1937.

Catalogo della Mostra: Milano, Centro Internazionale di Fotografia (27 Marzo – 21 Giugno 2009)

Veste editoriale: Brossura
Formato: 21,5×28
Pagine: 176
Immagini b/n: 98
Lingua: IT
Anno: 2011

ISBN: 9788869652974

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.