fbpx

LIMOND

FERMENTINI

30,00 

di Michela Pagnani

Il libro “Fermentini” nasce con l’intenzione di fare ordine e dare una validazione scientifica a un nuovo prodotto: il fermentino. Figlio della tradizione gastronomica italiana, fatta di pochi e semplici ingredienti, il fermentino è la risposta alla richiesta di mercato, sempre più insistente, di prodotti a base vegetale. Ecco nascere questo nuovo prodotto alimentare, composto da soli tre ingredienti, realizzato con semplici lavorazioni e senza additivi aggiunti.

Il libro è la sintesi di un lavoro di ricerca supervisionato dall’Università di Bologna, sulle tecnologie alimentari e le strategie di fermentazione. In questo momento di grande evoluzione del settore, dove i fermentati si confermano protagonisti nelle abitudini alimentari, la ricerca vuole essere un percorso di informazione scientifica sul tema, approfondendone le tradizioni e inquadrandone gli sviluppi futuri.

Il libro “Fermentini” tratta di fermenti (batteri, lieviti e muffe), di reazioni chimiche e dei nutrienti che agiscono in questa procedura di preparazione e conservazione dei cibi. Dopo una parte introduttiva sulla chimica e la storia della fermentazione curata dall’esperto e scrittore di alimentazione Riccardo Astolfi, il libro “Fermentini” – sotto la guida della tecnologa alimentare, dottoressa Michela Pagnani – si articola su quelle che sono le basi scientifiche e tecniche di queste preparazioni, evidenziandone potenzialità e impieghi diffusi.  Dall’approfondimento scientifico, il libro volge al pratico illustrando il fermentino, prodotto alimentare di qualità e gusto inventato in Italia, realizzato con l’impiego di soli tre ingredienti: frutta secca, acqua e sale. Da queste materie prime, naturali e prive di lavorazioni, i fermentini vengono presentati nella loro preparazione base e attraverso ricette elaborate, in grado di dimostrare la versatilità e qualità dell’alimento. 

Ispirato ad una nutrizione sana, questo prodotto si sta ritagliando spazio sul mercato internazionale per le qualità nutritive, la versatilità di impiego e il gusto. In questa opera è la chef Daniela Cicioni, riferimento in Italia della cucina naturale, a presentare con 27 ricette le possibili varianti di questa novità alimentare nata dalla semplicità della sua formula, come i migliori prodotti

> Michela Pagnani. Laureata in Scienze degli alimenti all’Università politecnica delle Marche e specializzata in Scienze degli alimenti all’Università di Bologna, ha condotto ricerche in campo accademico sul contenuto nutrizionale del frutto di fragola fresco e liofilizzato, e sul valore nutrizionale di specie ittiche a diversi livelli di congelamento. In applicazione industriale delle tecnologie alimentari, ha svolto e prosegue ricerca sulle differenze di digeribilità degli alimenti dopo la loro lavorazione, sulle componenti antinutrizionali degli alimenti e sull’influenza di luce e ossigeno sulla conservazione della frutta disidratata.

> Per Daniela Cicioni, l’essere una chef è un percorso di ispirazione e una missione, quella di garantire qualità e un messaggio totalmente al naturale, votato al rispetto nel nostro ambiente e delle sue caratteristiche. Il suo ingresso ufficiale nell’alta cucina avviene nel 2008, con il diploma come Cuoca Naturale alla scuola La Sana Gola di Milano. Daniela Cicioni è oggi una delle massime esperte in Italia di cucina crudista e vegana, su cui ha avuto l’opportunità di lavorare al fianco dello chef Pietro Leeman. Dopo l’esperienza da chef al Centro Botanico di Milano, dal 2012 è chef freelance, o “cuoca senza ristorante” come lei stessa si definisce. Dal 2013 è relatrice a Identità Naturali, nell’ambito del congresso di Identità Golose.

> Riccardo Astolfi. Dopo una formazione da ingegnere gestionale, ha deciso di occuparsi di cibo buono, pulito e giusto, lavorando con l’obiettivo di migliorare sempre di più gli alimenti quotidiani che ognuno di noi porta in tavola. Oggi si occupa di ricerca e sviluppo per un’importante azienda biologica, lavorando sul miglioramento delle ricette e sulle filiere di qualità.

Nel 2014 ha scritto e pubblicato un manuale sulla panificazione casalinga dal titolo “Pasta Madre”, edito da  Guido Tommasi.

Veste editoriale: Cartonato
Formato: 24×30,1
Pagine: 128
Immagini a colori-b/n:
Lingua: IT (D)
Anno: 2018

ISBN: 9788894323917

———————–

NOTEDisponibili su richiesta anche le seguenti Edizioni:

GB: 9788894323993

F: 9788894323955

E: 9788894323931

D: 9788894323917

HE: 9788894323948

FERMENTINI

30,00 

di Michela Pagnani

Il libro “Fermentini” nasce con l’intenzione di fare ordine e dare una validazione scientifica a un nuovo prodotto: il fermentino. Figlio della tradizione gastronomica italiana, fatta di pochi e semplici ingredienti, il fermentino è la risposta alla richiesta di mercato, sempre più insistente, di prodotti a base vegetale. Ecco nascere questo nuovo prodotto alimentare, composto da soli tre ingredienti, realizzato con semplici lavorazioni e senza additivi aggiunti.

Il libro è la sintesi di un lavoro di ricerca supervisionato dall’Università di Bologna, sulle tecnologie alimentari e le strategie di fermentazione. In questo momento di grande evoluzione del settore, dove i fermentati si confermano protagonisti nelle abitudini alimentari, la ricerca vuole essere un percorso di informazione scientifica sul tema, approfondendone le tradizioni e inquadrandone gli sviluppi futuri.

Il libro “Fermentini” tratta di fermenti (batteri, lieviti e muffe), di reazioni chimiche e dei nutrienti che agiscono in questa procedura di preparazione e conservazione dei cibi. Dopo una parte introduttiva sulla chimica e la storia della fermentazione curata dall’esperto e scrittore di alimentazione Riccardo Astolfi, il libro “Fermentini” – sotto la guida della tecnologa alimentare, dottoressa Michela Pagnani – si articola su quelle che sono le basi scientifiche e tecniche di queste preparazioni, evidenziandone potenzialità e impieghi diffusi.  Dall’approfondimento scientifico, il libro volge al pratico illustrando il fermentino, prodotto alimentare di qualità e gusto inventato in Italia, realizzato con l’impiego di soli tre ingredienti: frutta secca, acqua e sale. Da queste materie prime, naturali e prive di lavorazioni, i fermentini vengono presentati nella loro preparazione base e attraverso ricette elaborate, in grado di dimostrare la versatilità e qualità dell’alimento. 

Ispirato ad una nutrizione sana, questo prodotto si sta ritagliando spazio sul mercato internazionale per le qualità nutritive, la versatilità di impiego e il gusto. In questa opera è la chef Daniela Cicioni, riferimento in Italia della cucina naturale, a presentare con 27 ricette le possibili varianti di questa novità alimentare nata dalla semplicità della sua formula, come i migliori prodotti

> Michela Pagnani. Laureata in Scienze degli alimenti all’Università politecnica delle Marche e specializzata in Scienze degli alimenti all’Università di Bologna, ha condotto ricerche in campo accademico sul contenuto nutrizionale del frutto di fragola fresco e liofilizzato, e sul valore nutrizionale di specie ittiche a diversi livelli di congelamento. In applicazione industriale delle tecnologie alimentari, ha svolto e prosegue ricerca sulle differenze di digeribilità degli alimenti dopo la loro lavorazione, sulle componenti antinutrizionali degli alimenti e sull’influenza di luce e ossigeno sulla conservazione della frutta disidratata.

> Per Daniela Cicioni, l’essere una chef è un percorso di ispirazione e una missione, quella di garantire qualità e un messaggio totalmente al naturale, votato al rispetto nel nostro ambiente e delle sue caratteristiche. Il suo ingresso ufficiale nell’alta cucina avviene nel 2008, con il diploma come Cuoca Naturale alla scuola La Sana Gola di Milano. Daniela Cicioni è oggi una delle massime esperte in Italia di cucina crudista e vegana, su cui ha avuto l’opportunità di lavorare al fianco dello chef Pietro Leeman. Dopo l’esperienza da chef al Centro Botanico di Milano, dal 2012 è chef freelance, o “cuoca senza ristorante” come lei stessa si definisce. Dal 2013 è relatrice a Identità Naturali, nell’ambito del congresso di Identità Golose.

> Riccardo Astolfi. Dopo una formazione da ingegnere gestionale, ha deciso di occuparsi di cibo buono, pulito e giusto, lavorando con l’obiettivo di migliorare sempre di più gli alimenti quotidiani che ognuno di noi porta in tavola. Oggi si occupa di ricerca e sviluppo per un’importante azienda biologica, lavorando sul miglioramento delle ricette e sulle filiere di qualità.

Nel 2014 ha scritto e pubblicato un manuale sulla panificazione casalinga dal titolo “Pasta Madre”, edito da  Guido Tommasi.

Veste editoriale: Cartonato
Formato: 24×30,1
Pagine: 128
Immagini a colori-b/n:
Lingua: IT (D)
Anno: 2018

ISBN: 9788894323917

———————–

NOTEDisponibili su richiesta anche le seguenti Edizioni:

GB: 9788894323993

F: 9788894323955

E: 9788894323931

D: 9788894323917

HE: 9788894323948

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.