fbpx

LIMOND

I DISEGNI DI CARLO SCARPA PER CASA OTTOLENGHI

52,00 

2 disponibili

di Giuseppe Tommasi
a cura di Alba Di Lieto

Il presente volume costituisce l’esito di un lavoro di ricerca e catalogazione effettuato sui documenti relativi al progetto di Casa Ottolenghi a Bardolino (Vr), una delle più conosciute  realizzazioni compiute da Carlo Scarpa.
La casa rappresenta la densa espressione di tutti quei contenuti che Scarpa ha riversato, nel corso degli anni, nei suoi spazi per l’abitare e costituisce – secondo la definizione dello stesso architetto – una sorta di prototipo: scrive infatti che l’edificio è stato inteso come una forma inconsueta per la quale, mediante le deformazioni murarie, il volume costruito sfugge alla visione da lontano. Le pareti esterne sembreranno diaframmi ricoperti di vegetazione (…) La copertura è stata studiata in modo particolare perché diventi un breve spazio di terreno (…) su cui si potrà camminare.
Un’opera all’avanguardia, raccontata con dovizia di dettagli nei saggi accolti nel volume, che ne ripercorrono anche la difficile genesi, dai primi tre anni (1975-1978) in cui i lavori furono seguiti personalmente da Scarpa, a quelli successivi quando, con la scomparsa dell’architetto, il progetto fu portato a compimento dai collaboratori Giuseppe Tommasi e Guido Pietropoli. Segue, nel catalogo, la presentazione dei trecentotrenta disegni relativi all’opera, suddivisi per la maggior parte fra le collezioni del Museo di Castelvecchio di Verona e quelle del MAXXI di Roma.
Il volume è completato da tavole sinottiche relative alla schedatura dei materiali e da una bibliografia.

Veste editoriale: Brossura con alette
Formato: 30×24
Pagine: 240
Immagini a colori: 420
Immagini b/n: 35
Lingua: IT-GB
Anno: 2012

ISBN: 9788836622931

———————–

SOMMARIO

SAGGI

Lo spazio dell’abitare in Carlo Scarpa
Margherita Guccione, Esmeralda Valente, Elena Tinacci

“Un avvenimento planimetrico molto deforme”
Giuseppe Tommasi

Le colonne danzanti di casa Ottolenghi
Guido Pietropoli

Disegnare per vedere
Alba Di Lieto

Catalogare per conservare: “quello della punta al lapis”
Ketty Bertolaso

Il rilievo architettonico
Sat Survey – Alberto Torsello, Silvia Gasparini; Alessandro Tommasi, Martino Rielli

I DISEGNI, 1974-1978
Giuseppe Tommasi, Andrea Masciantonio

Guida alla lettura
Andrea Masciantonio

Le piante

I pilastri

Le stanze da bagno

I camini

Gli arredi

Le scale

Il tetto a terrazza

I prospetti

I serramenti

Le vasche d’acqua

Disegni non identificati

APPARATI

Interviste
Francesca Rapisarda

Biografia di Carlo Scarpa
Alba Di Lieto

Casa Ottolenghi nella Fototeca Carlo Scarpa
Elisabetta Michelato

I DISEGNI DI CARLO SCARPA PER CASA OTTOLENGHI

52,00 

2 disponibili

di Giuseppe Tommasi
a cura di Alba Di Lieto

Il presente volume costituisce l’esito di un lavoro di ricerca e catalogazione effettuato sui documenti relativi al progetto di Casa Ottolenghi a Bardolino (Vr), una delle più conosciute  realizzazioni compiute da Carlo Scarpa.
La casa rappresenta la densa espressione di tutti quei contenuti che Scarpa ha riversato, nel corso degli anni, nei suoi spazi per l’abitare e costituisce – secondo la definizione dello stesso architetto – una sorta di prototipo: scrive infatti che l’edificio è stato inteso come una forma inconsueta per la quale, mediante le deformazioni murarie, il volume costruito sfugge alla visione da lontano. Le pareti esterne sembreranno diaframmi ricoperti di vegetazione (…) La copertura è stata studiata in modo particolare perché diventi un breve spazio di terreno (…) su cui si potrà camminare.
Un’opera all’avanguardia, raccontata con dovizia di dettagli nei saggi accolti nel volume, che ne ripercorrono anche la difficile genesi, dai primi tre anni (1975-1978) in cui i lavori furono seguiti personalmente da Scarpa, a quelli successivi quando, con la scomparsa dell’architetto, il progetto fu portato a compimento dai collaboratori Giuseppe Tommasi e Guido Pietropoli. Segue, nel catalogo, la presentazione dei trecentotrenta disegni relativi all’opera, suddivisi per la maggior parte fra le collezioni del Museo di Castelvecchio di Verona e quelle del MAXXI di Roma.
Il volume è completato da tavole sinottiche relative alla schedatura dei materiali e da una bibliografia.

Veste editoriale: Brossura con alette
Formato: 30×24
Pagine: 240
Immagini a colori: 420
Immagini b/n: 35
Lingua: IT-GB
Anno: 2012

ISBN: 9788836622931

———————–

SOMMARIO

SAGGI

Lo spazio dell’abitare in Carlo Scarpa
Margherita Guccione, Esmeralda Valente, Elena Tinacci

“Un avvenimento planimetrico molto deforme”
Giuseppe Tommasi

Le colonne danzanti di casa Ottolenghi
Guido Pietropoli

Disegnare per vedere
Alba Di Lieto

Catalogare per conservare: “quello della punta al lapis”
Ketty Bertolaso

Il rilievo architettonico
Sat Survey – Alberto Torsello, Silvia Gasparini; Alessandro Tommasi, Martino Rielli

I DISEGNI, 1974-1978
Giuseppe Tommasi, Andrea Masciantonio

Guida alla lettura
Andrea Masciantonio

Le piante

I pilastri

Le stanze da bagno

I camini

Gli arredi

Le scale

Il tetto a terrazza

I prospetti

I serramenti

Le vasche d’acqua

Disegni non identificati

APPARATI

Interviste
Francesca Rapisarda

Biografia di Carlo Scarpa
Alba Di Lieto

Casa Ottolenghi nella Fototeca Carlo Scarpa
Elisabetta Michelato

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.