fbpx

LIMOND

CANGRANDE DELLA SCALA

65,00 

Esaurito

a cura di Paola Marini – Ettore Napione – Gian Maria Varanini

CANGRANDE DELLA SCALA. La Morte e il Corredo funebre di un Principe nel Medioevo europeo

Cangrande è il più illustre protagonista veneto del medioevo europeo, un vero e proprio mito la cui morte è avvolta ancora dal mistero. Nato nel 1291 portò, dal 1311 fino alla sua morte avvenuta nel 1329, Verona e la signoria degli Scaligeri alla massima potenza politica e culturale. Conquistò in pochi anni Vicenza, Feltre, Belluno, Padova, Treviso oltre a Mantova e alla sua corte vennero studiosi e letterati da ogni parte d’Italia, che lo celebrarono in numerose poesie. Cangrande accolse Dante Alighieri che gli dedicò la terza cantica nella Divina Commedia. Morì a soli 38 anni, appena entrato vittorioso a Treviso. Era il 18 luglio del 1329. Dopo aver ricevuto le chiavi della città, chiese da bere: gli venne dato un calice di acqua freschissima. Colto da febbre violenta e da una colica il 22 luglio Cangrande moriva. Questa è la leggenda o la storia vera? È morto per una banale congestione o è stato davvero avvelenato? Lo scorso febbraio a Verona, alle spalle di piazza delle Erbe, è stata aperta l’arca del condottiero scaligero. Il corpo del principe, come nella precedente apertura nel 1921, era eccezionalmente mummificato. Sono stati effettuati prelievi di vario tipo e sono state eseguite particolari indagini scientifiche. L’intento di questo corposo volume è di chiarire finalmente un giallo storico e attraverso i nuovi risultati restituire una nuova pagina di storia e di cultura a questa città che in epoca altomedioevale è stata davvero una capitale.

– Catalogo della Mostra: Museo di Castelvecchio, Verona (23 Ottobre 2004- 23 Gennaio 2005)

Veste editoriale: Brossura
Formato: 21×29
Pagine: 317
Immagini a colori-b/n: 130
Lingua: IT
Anno: 2004

ISBN: 9788831784924

CANGRANDE DELLA SCALA

65,00 

Esaurito

a cura di Paola Marini – Ettore Napione – Gian Maria Varanini

CANGRANDE DELLA SCALA. La Morte e il Corredo funebre di un Principe nel Medioevo europeo

Cangrande è il più illustre protagonista veneto del medioevo europeo, un vero e proprio mito la cui morte è avvolta ancora dal mistero. Nato nel 1291 portò, dal 1311 fino alla sua morte avvenuta nel 1329, Verona e la signoria degli Scaligeri alla massima potenza politica e culturale. Conquistò in pochi anni Vicenza, Feltre, Belluno, Padova, Treviso oltre a Mantova e alla sua corte vennero studiosi e letterati da ogni parte d’Italia, che lo celebrarono in numerose poesie. Cangrande accolse Dante Alighieri che gli dedicò la terza cantica nella Divina Commedia. Morì a soli 38 anni, appena entrato vittorioso a Treviso. Era il 18 luglio del 1329. Dopo aver ricevuto le chiavi della città, chiese da bere: gli venne dato un calice di acqua freschissima. Colto da febbre violenta e da una colica il 22 luglio Cangrande moriva. Questa è la leggenda o la storia vera? È morto per una banale congestione o è stato davvero avvelenato? Lo scorso febbraio a Verona, alle spalle di piazza delle Erbe, è stata aperta l’arca del condottiero scaligero. Il corpo del principe, come nella precedente apertura nel 1921, era eccezionalmente mummificato. Sono stati effettuati prelievi di vario tipo e sono state eseguite particolari indagini scientifiche. L’intento di questo corposo volume è di chiarire finalmente un giallo storico e attraverso i nuovi risultati restituire una nuova pagina di storia e di cultura a questa città che in epoca altomedioevale è stata davvero una capitale.

– Catalogo della Mostra: Museo di Castelvecchio, Verona (23 Ottobre 2004- 23 Gennaio 2005)

Veste editoriale: Brossura
Formato: 21×29
Pagine: 317
Immagini a colori-b/n: 130
Lingua: IT
Anno: 2004

ISBN: 9788831784924

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.