fbpx

LIMOND

ABITARE LA DENSITA’

28,00 

a cura di Paolo Mazzoleni

ABITARE LA DENSITA’. La Città delle Cooperative di Abitanti

Il concorso che ha generato i progetti selezionati in questo volume è senza dubbio uno dei più ambiziosi allestiti in Italia negli ultimi anni. Gli organizzatori infatti non hanno voluto soltanto realizzare un buon complesso edilizio, secondo criteri finalmente limpidi, ma hanno voluto sfatare quella lunga litania di luoghi comuni, tutta italiana, secondo la quale non si organizzano concorsi – secondo criteri razionali –, non ci sono opportunità per i giovani, e poi è inutile partecipare perché comunque non vengono realizzati. Non basta: come spiega il curatore, questo concorso da un lato vuole porre un tema squisitamente architettonico, spesso ambiguo e imprecisato, come quello della densità; dall’altro inscrive le modalità di organizzazione del concorso nell’alveo di una visione complessiva – e alternativa – della città: «Una città dalla natura cooperativa, che si alimenta del concorde sforzo dei suoi elementi singolari; elementi che, perseguendo i propri obiettivi all’interno di un codice comune, giovano al tutto e si giovano del tutto».

> Paolo Mazzoleni, architetto, è docente di Architettura degli interni presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano ed è tra i soci fondatori di osservatorioabitare.org, network di ricerca sui temi dell’abitare urbano contemporaneo. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo Abitare nella Società dell’Informazione, Clup, Milano 2006, e il volume da lui curato Nuove Forme progettuali per la Residenza cooperativa, Allemandi, Torino 2009, che raccoglie gli esiti del concorso precedente “AAA Architetticercasi 2008”.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 23×21,5
Pagine: 180
Lingua: IT
Anno: 2011

ISBN: 9788874623969

ABITARE LA DENSITA’

28,00 

a cura di Paolo Mazzoleni

ABITARE LA DENSITA’. La Città delle Cooperative di Abitanti

Il concorso che ha generato i progetti selezionati in questo volume è senza dubbio uno dei più ambiziosi allestiti in Italia negli ultimi anni. Gli organizzatori infatti non hanno voluto soltanto realizzare un buon complesso edilizio, secondo criteri finalmente limpidi, ma hanno voluto sfatare quella lunga litania di luoghi comuni, tutta italiana, secondo la quale non si organizzano concorsi – secondo criteri razionali –, non ci sono opportunità per i giovani, e poi è inutile partecipare perché comunque non vengono realizzati. Non basta: come spiega il curatore, questo concorso da un lato vuole porre un tema squisitamente architettonico, spesso ambiguo e imprecisato, come quello della densità; dall’altro inscrive le modalità di organizzazione del concorso nell’alveo di una visione complessiva – e alternativa – della città: «Una città dalla natura cooperativa, che si alimenta del concorde sforzo dei suoi elementi singolari; elementi che, perseguendo i propri obiettivi all’interno di un codice comune, giovano al tutto e si giovano del tutto».

> Paolo Mazzoleni, architetto, è docente di Architettura degli interni presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano ed è tra i soci fondatori di osservatorioabitare.org, network di ricerca sui temi dell’abitare urbano contemporaneo. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo Abitare nella Società dell’Informazione, Clup, Milano 2006, e il volume da lui curato Nuove Forme progettuali per la Residenza cooperativa, Allemandi, Torino 2009, che raccoglie gli esiti del concorso precedente “AAA Architetticercasi 2008”.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 23×21,5
Pagine: 180
Lingua: IT
Anno: 2011

ISBN: 9788874623969

FAQ

Leggi le domande frequenti per avere maggiori informazioni sui metodi di pagamento, la spedizione e molto altro

Per acquistare uno o più libri è sufficiente compilare l’apposito modulo al quale si accede dalla scheda di ciascun libro.

Qualora i volumi ordinati non siano tutti immediatamente disponibili, il nostro staff si riserva di contattarti via mail per concordare le modalità di spedizione (A: invio immediato dei volumi presenti a magazzino e successivo invio di quelli mancanti – B. invio unico dopo il ricevimento da parte nostra dei volumi mancanti).

N.B. la fattura deve essere esplicitamente richiesta al momento dell’ordine, comunicando la ragione sociale completa di partita IVA e/o Codice Fiscale e Codice SDI.

Ai sensi dell’Art.5 del relativo Decreto, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto e restituire i volumi ordinati entro 10 giorni lavorativi, purchè nel medesimo stato in cui li ha ricevuti. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante invio di lettera raccomandata A.R. a: LIMOND S.a.s. – via Arnolfo di Cambio 24/A – 37138 Verona (VR) – entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento dei volumi.

Tutti i resi dovranno essere autorizzati da Limond S.a.s (tel. +393472455641) con l’assegnazione di un numero di autorizzazione alla resa. Le spese di spedizione saranno interamente a carico del cliente e non si accetteranno pacchi in contrassegno.

Al ricevimento dei volumi, e verificata la loro integrità, Limond S.a.s. provvederà, entro 10 (dieci) giorni, ad accreditare il cliente del valore dei volumi restituiti.

La tempestività nell’evasione dell’ordine è determinata dalla disponibilità della merce ordinata. In caso di immediata disponibilità l’ordine verrà evaso entro 2 giorni lavorativi. Qualora uno o più libri non dovessero essere presenti a magazzino possono essere ordinati su richiesta; il nostro staff informerà il cliente, via mail, circa i tempi necessari per l’evasione dell’ordine.

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle coordinate comunicate in fase di check-out

I costi di invio (che comprendono imballo e spedizione) per libri e riviste in ITALIA sono i seguenti:

Servizio postale: 3-5 gg (per merce immediatamente disponibile presso il nostro magazzino)

  • Spedizioni per acquisti fino a 62,00€: €5,50
  • Spedizioni per acquisti fino a 120,00€: €9,50
  • Spedizioni per acquisti superiori a 120,00€: Gratuite

Per una quotazione dei costi di invio in EUROPA o per spedizioni internazionali vengono richiesti i seguenti dati:

  • Nome/Cognome
  • Indirizzo (comprensivo di Codice postale)
  • Mail
  • Telefono (meglio se Cellulare)

 

Alla conferma di accettazione, verranno comunicate coordinate bancarie/account PayPal da utilizzare per il pagamento. Un Una volta ricevuto, verrà evasa la spedizione inoltrando notifica e tracciabiltà.