copertina di Ritratti Di Citta'

Giulio Einaudi Editore

Ritratti Di Citta': Dal Rinascimento Al Secolo Xviii°

€38.00
di Cesare De Seta
 

«La rappresentazione della città, è bene ribadirlo - anche se le pagine scritte stanno sempre a dimostrare questo - ha retto a ogni sovvertimento di potere, a ogni evento della storia: si pensi solo quanti sono stati coloro che hanno governato e dominato le città di cui si è parlato. Liberi comuni, città-Stato, papi, re, imperatori, principi si sono succeduti vorticosamente al governo delle città, ma il 'ritratto di città' è rimasto uguale solo alla logica che l'ha prodotto, come se esso possedesse una forza e una capacità di persuasione che nessun potere ha mostrato con tanta determinazione sul filo di molti secoli. In molte incisioni sono stati, di volta in volta, abrasi e sostituiti i nomi dei committenti o di coloro ai quali il 'ritratto' era dedicato,damnatio memoriae assai piú rara in affreschi o dipinti: sintomo evidente del trascorrere impetuoso della storia e degli uomini che la fanno. Ma l'immagine è rimasta fedele solo a se stessa, e si è trasformata, quando si è trasformata, assecondando solo la propria intima e incoercibile ragione che l'ha prodotta. E questa sua straordinaria resistenza a qualunque potere della storia ha qualcosa di magico e affascinante».

 

* > Cesare de Seta. insegna all'Istituto italiano di Scienze umane tra Firenze e Napoli, dirige il Centro studi sull'Iconografia della città europea all'Università di Napoli Federico II, e ha insegnato all'École des Hautes Études en Sciences Sociales a Parigi e in altre sedi all'estero.
I suoi interessi sono rivolti prevalentemente alle arti tra Sette e Novecento, alla storia urbana e alla storia del paesaggio. Tra i numerosi volumi, tradotti in diverse lingue, si segnalano tra gli altri L'Italia del Grand Tour da Montaigne a Goethe (Electa 1998), Hackert (Electa 2005), Il Secolo della borghesia (Utet 2006), Le lettere e le arti (Aragno 2006), Viale Belle arti (Bompiani 2006), Roma. Cinque secoli di vedute (Electa 2006), Bella Italia. Patrimonio e paesaggio tra mali e rimedi (Electa 2007), Perché insegnare la storia dell'arte (Donzelli 2008),Vedutisti e viaggiatori in Italia tra Settecento e Ottocento (Bollati Boringhieri 2010), La città europea (Il Saggiatore 2010), Il fascino dell'Italia nell'età moderna (Raffaello Cortina 2011) e Ritratti di città (Einaudi 2011). Dirige per Laterza la collana Le città nella storia d'Italia e ha curato per la Storia d'Italia Einaudi i volumi Il Paesaggio eInsediamenti e territorio.
Ha curato mostre in Italia e all'estero: tra queste Grand Tour. The Lure of Italy, Tate Gallery, Londra - Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1997-98; Hackert, Reggia di Caserta, 2007; España en el Mediterráneo. La construcción del espacio, Biblioteca Nacional, Madrid, 2006-2007.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Pagine: 378
Immagini a colori: 100
Lingua: IT
Anno: 2011
 
ISBN: 9788806207311