copertina di Jean Prouve'

Skira Editore

Jean Prouve': The Poetics Of The Technical Object (La Poetica Dell'oggetto Tecnico)

€79.00

Il volume illustra compiutamente la complessità di una figura professionale in grado di coniugare creatività, imprenditorialità ed etica del lavoro legando l’artigianato all’industria e il design all’architettura. Soprattutto negli ultimi anni il lavoro di Jean Prouvé si è imposto all’attenzione degli esperti e del pubblico. Le capacità tecniche unite al senso estetico, le invenzioni nel campo dell’edilizia e degli elementi costruttivi e gli oggetti di arredo da lui disegnati nel segno della funzionalità, hanno infatti enormemente influenzato il modo di pensare la progettazione architettonica e di design del XX secolo.
Con la retrospettiva Jean Prouvé. La Poetica dell’Oggetto Tecnico si inaugura uno stimolante colloquio tra antico e moderno, attraverso l’esibizione di oggetti di design, prototipi e numerosi modelli di architettura che hanno indubbiamente segnato e influenzato il pensiero e la progettazione del ventesimo secolo. L’esposizione, curata dagli architetti svizzeri e storici dell’architettura Bruno Reichlin e Franz Graf con la collaborazione della storica dell’arte francese Catherine Coleye della figlia minore di Prouvé, Catherine, è documentata da un catalogo ampiamente illustrato, edito da Skira, che propone una panoramica esaustiva delle idee di Prouvé, dei mezzi di produzione, della collaborazione con architetti ed ingegneri, e ancora oggetti di design, edifici e sistemi costruttivi. Con i contributi di oltre quaranta autori e più di seicento illustrazioni unitamente ai testi dello stesso Prouvé, il volume, curato da Catherine Dumont d’Ayot e Bruno Reichlin, presenta la più esauriente rassegna, fino ad oggi realizzata, del lavoro di Jean Prouvé. È pubblicato in edizione inglese con i saggi di David Palterer e di Bruno Reichlin tradotti in italiano.

La mostra organizzata a Palazzo Te offre anche l’opportunità di importanti collaborazioni internazionali. Il progetto, infatti, ideato dal Vitra Design Museum per essere realizzato in più sedi museali, inserisce Mantova in un circuito che ha visto Weil am Rhein, Francoforte, Tokio e altre città del Giappone tappe prestigiose del tour espositivo.

 

* Mantova, Fruttiere di Palazzo Te: 18 Febbraio - 22 Aprile 2007

Veste editoriale: Rilegatura
Formato: 22,5x28
Pagine: 392
Immagini a colori: 284
Immagini b/n: 98
Lingua: GB
Anno: 2006
 
ISBN: 9788876249679