copertina di Emilio Pucci

Taschen

Emilio Pucci

€150.00
di V.Friedman A.Arezzi Boza
a cura di Armando Chitolina
 

Emilio Pucci (1914-1992) aveva un grande occhio per il colore, lo stile e il design. Con questi talenti fu in grado di creare una casa di moda diversa da tutte. Agli albori degli anni ’50 la sua boutique sull’isola di Capri forniva alle indolenti star in vacanza i famosi pantaloni Capri, sciarpe di seta e abiti. Jacqueline Kennedy e Marilyn Monroe indossavano i suoi abiti e a metà degli anni ’60 la firma era sinonimo di un mondo dorato e di un jetset internazionale. Oggi la maison rimane vibrante come sempre, personaggi quali Victoria Beckham, Elizabeth Hurley e Kyley Minogue vestono volentieri la griffe italiana. La storia di Pucci è una sorta di epica moderna che affonda le proprie radici nell’Italia del Rinascimento: il fondatore della maison il marchese Emilio Pucci di Barsento, era un aristocratico carismatico il cui lignaggio risaliva al quattordicesimo secolo. Si tratta della storia di una evoluzione e di un successo: come una piccola ditta di famiglia sia passata da un piccolo negozio a una catena internazionale con 47 boutique. Infine è anche il racconto di di un’innovazione: Pucci è stato il primo ad avere un logo e il primo a diversificare firmando abbigliamento sportivo, interni e accessori. La maison Pucci ha introdotto un tipo di tessuto leggero e stampato a colori vivaci che si è contraddistinto nel tempo pur evolvendosi e migliorandosi di continuo. Questo volume presenta centinaia di fotografie, disegni e scatti dagli archivi privati. Il testo di Vanessa Friedman contestualizza la produzione di Pucci e presenta la dinastia della famiglia. Si tratta di un’edizione limitata a 10000 copie: ogni copia è rilegata con una particolare stoffa tanto che si può scegliere fra dozzine di copertine diverse.

 

* > Vanessa Friedman is fashion editor of the Financial Times, where she writes a weekly style column and edits the Business of Fashion supplements. Previously, she was the features director of UK In Style, and contributed regularly to The Economist, The New Yorker, Vogue, and Entertainment Weekly.

Alessandra Arezzi Boza is a Costume and Fashion historian, has worked as a consultant for the Costume Gallery at Palazzo Pitti in Florence and in several projects for fashion houses and their archives. Since 2001 she is the curator of the Emilio Pucci Foundation.

Armando Chitolina worked as a design consultant and art director at Vogue Italia and L'Uomo Vogue, and image consultant for fashion houses Moschino and Mila Schön. His TASCHEN titles include William Claxton's Jazz Seen, Gian Paolo Barbieri's Equator, The Book of Tiki, Naked as a Jaybird and Valentino: A Grand Italian Epic.

Veste editoriale: Cartonato in Tela
Formato: 36x36
Pagine: 416
Lingua: GB-IT-E-P
Anno: 2010
 
ISBN: 9783836507370