copertina di Componenti Strutturali in Acciaio

Dario Flaccovio Editore

Componenti Strutturali In Acciaio: Progettazione Di Elementi Lineari E Collegamenti Secondo Eurocodici E Ntc

€42.00
di A.Castagnone D.Leone
 

L’opera, unica in Italia, è stata scritta con l’intento di guidare il lettore all’utilizzo degli EC e delle NTC per il calcolo degli elementi lineari (colonne, travi, controventi), delle giunzioni stesse (collegamenti bullonati, saldati e ancoraggi di base di colonne) e delle finiture (lamiere, pannelli sandwich coibentati). Nella prima parte gli autori descrivono le leghe utilizzabili in edilizia e raccolgono tutta la normativa necessaria. Nella seconda parte si entra nel vivo della progettazione con numerosi esempi di calcolo su elementi presso-flessi e giunzioni tipiche con il prezioso ausilio dei tre programmi elaborati dagli autori allegati nel CD.

CD Allegato: Programma GIUNTO FLANGIATO vers. light Esegue il calcolo dei soli elementi di collegamento (saldatura trave-flangia, flangia e bulloni) come indicato dalla norma EN 1999-1-1; la verifica di tutte le altre componenti nodali (piattabanda colonna, anima colonna irrigidita o no, piattabande e anima travi confluenti nel nodo), come previsto per uguale tipologia di giunto in acciaio dalla EN 1993-1-8, è implementata nella versione completa del programma. Il progetto può essere eseguito in condizioni sismiche anche se non previsto dall’attuale normativa e per elementi dissipativi di strutture con bassa o alta duttilità viene applicato il criterio della “gerarchia delle resistenze” secondo EN 1998-1 o NTC 2008.

Programma GIUNTO BULLONATO vers. light Esegue il calcolo di un giunto trave-trave o trave-colonna con squadrette o piatti bullonati sia con bulloni in acciaio che con bulloni in lega di alluminio (EN 1999-1-1). Il calcolo può essere effetturato sia per unioni di categoria A (resistenza a taglio) sia per unioni di categoria B o C (resistenza a attrito) con distribuzione elastica o plastica delle forze ove possibile.

Programma PRESSOFLESSIONE DEVIATA vers. light Consente la verifica di resistenza e stabilità per presso-flessione deviata di elementi in alluminio con sezione a I o T dotata di 1 o 2 anime, aperta o chiusa, mono o bi-simmetrica, estrusa, laminata o composta saldata tenendo conto degli effetti delle zone HAZ (zone termicamente alterate per la presenza di saldature continue o localizzate) secondo EN 1999-1-1. La verifica in condizioni sismiche (oggi non trattata dalle norme per sezioni in alluminio), può essere eseguita in base alle norme EN 1998-1 o NTC 2008.

 
Veste editoriale: Brossura + CD-Rom
Formato: 17x24
Pagine: 240
Lingua: IT
Anno: 2013
 
ISBN: 9788857902067