copertina di Shuhei Endo

Electa Elemond Editori Associati

Shuhei Endo: Architettura Paramoderna

€70.00
di H.Suzuki M.Frèdéric
 

Progettista audace salito nei primi anni del 2000 alla ribalta della pubblicistica d'architettura per l'originalità delle sue costruzioni realizzate in lamiera d'acciaio ondulata, Skintecture, Springtecture, Rooftecture sono alcuni dei nomi coniati da Endo per sintetizzare i caratteri formali e strutturali delle sue architetture siano esse diafane e poetiche pensiline ferroviarie, piccoli e aggrovigliati padiglioni, o case private il cui tratto distintivo, innovativo e personale, risiede nella scelta del materiale: economico, standardizzato, resistente, duttile, polivalente, riciclabile.

Negli ultimi dieci anni l'opera di Shuhei Endo si è evoluta e rinnovata, incarichi di rilievo lo hanno spinto verso organismi architettonici più complessi che ha dato origine a nuove forme espressive accompagnate dalla ricerca su nuovi materiali e soluzioni tecniche. tra le opere di rilievo realizzate negli ultimi anni ricordiamo: il crematorio di Osaka Taishi-cho, lo stadio per il tennis e hub logistico della protezione civile Miki, il centro di controllo e rifugio anti-tsunami del porto di Futura, Minamiawaji, tutti nella prefettura di Hyogo.

Il volume introdotto da un saggio critico di Hiroyuki Suzuki e da una selezione di scritti recenti di Shuhei Endo, presenta in modo esaustivo circa quaranta opere tra progetti e realizzazioni.

Web-Site

 
Veste editoriale: Brossura
Formato: 22x28
Pagine: 336
Immagini a colori: 400
Immagini b/n: 200
Lingua: IT-GB
Anno: 2013
 
ISBN: 9788837095871