copertina di Fragili Eroi

Derive Approdi

Fragili Eroi: Ritratti D'artista

€28.00
di Roberto Gramiccia
 

Un’ampia raccolta di scritti su ottanta fra artisti prevalentemente contemporanei e personaggi del mondo dell’arte. Figure in parte scomparse e in parte ancora attive. Stelle di prima grandezza accanto ad autori meno conosciuti.
Una scrittura vivace ed essenziale che fissa istantanee di uomini e donne colti nei loro rapporti fra arte, società e vissuto personale. Rapporti spesso segnati da umana sofferenza, tormento e fragilità.
Ritratti di:
Claudio Abate, Carla Accardi, Franco Angeli, Nanni Balestrini, Sergio Bianchi, Umberto Boccioni, Alighiero Boetti, Aurelio Bulzatti, Alberto Burri, Marisa Busanel, Paolo Canevari, Nicola Carrino, Lucilla Catania, Bruno Ceccobelli, Giacinto Cerone, Enzo Cucchi, Giorgio De Chirico, Gino De Dominicis, Plinio De Martiis, Stefano Della Porta, Gianni Dessì, Mauro Di Silvestre, Stefano Di Stasio, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Ileana Florescu, Lucio Fontana, Stefano Fontebasso De Martino, Pietro Fortuna, Rossella Fumasoni, Enrico Gallian, Omar Galliani, Giuseppe Gallo, Paola Gandolfi, Marco Gastini, Enrico Giustacchini, Domenico Gnoli, Renato Guttuso, Mojmir Jezek, Jannis Kounellis, Felice Levini, H.H. Lim, Giancarlo Limoni, Francesco Lo Savio, Antonio Lombardi, Adele Lotito, Mario Mafai, Renato Mambor, Memmo Mancini, Piero Manzoni, Salvatore Marrone, Titina Maselli, Eliseo Mattiacci, Fabio Mauri, Mario Merz, Vittorio Messina, Giuseppe Modica, Elisa Montessori, Franco Mulas, Nunzio, Mimmo Paladino, Claudio Palmieri, Giulio Paolini, Pino Pascali, Claudia Peill, Nicolaj Pennestri, Pizzi Cannella, Antonietta Raphaël Mafai, Cloti Ricciardi, Mimmo Rotella, Pietro Ruffo, Fabio Sargentini, Maurizio Savini, Mario Schifano, Toti Scialoja, Scipione, Giuseppe Spagnulo, Marco Tirelli, Tito, Giulio Turcato, Mario Vespasiani, Renzo Vespignani, Emilio Villa.

 

Un ASSAGGIO - Come una Commedia all'italiana (di Mario Monicelli)

Leggendo Fragili eroi di Roberto Gramiccia, devo dire che non mi sono annoiato. Due qualità di questo libro mi hanno colpito. La prima è la capacità dimostrata dall’autore di saper scrivere in modo semplice di argomenti complessi. La seconda è quella di saper vedere il nesso che c’è fra gli opposti: paura e coraggio, tragico e comico, vita e morte
Sulla prima non c’è molto da dire, se non che raramente mi è capitato di leggere un testo sull’arte e gli artisti che mi entusiasmasse. I critici d’arte – per quello che so – scrivono quasi sempre in modo fumoso e tormentato. Gramiccia invece è diretto e racconta le vicende degli artisti dentro quelle più grandi della gente e della storia. Lo fa sapendo cogliere anche gli aspetti ironici, quelli più umani e divertenti. Mi è rimasto impresso, per esempio, il suo racconto sulla “perfidia” di Giuseppe Gallo. Si capisce che a guidarlo è una simpatia per la “cattiveria” dell’artista ma intanto la lama la affonda. Eccome. Si capisce che ha visto e apprezzato i film della Commedia all’italiana, in essi infatti non si facevano sconti a nessuno: i difetti e i vizi dei protagonisti erano messi a fuoco senza reticenze e la risata era spesso amara
La seconda qualità è quella più importante. Coincide con un punto di vista che condivido e che è ben riassunto nel titolo. E cioè: nella vita la fragilità e la forza, la paura e il coraggio, l’angoscia della morte e la vitalità sono sempre mischiati. Anzi, spesso da una fragilità nasce una forza inaspettata. Anzi, ancora di più, non c’è mai una forza autentica senza una vera debolezza che la generi… [continua]

 

* > Roberto Gramiccia, scrittore, critico d’arte, giornalista e medico vive e lavora a Roma. Ha curato numerosi e importanti eventi espositivi (fra cui sei grandi antologiche su Tano Festa, Pizzi Cannella, Cloti Ricciardi, Lucilla Catania, Giacinto Cerone, Franco Mulas) e un numero rilevante di mostre collettive. Ha pubblicato La medicina è malata (1999); La regola del disordine. Renato Caccioppoli un matematico ribelle(2004) e La Nuova scuola Romana. I sei artisti di via degli Ausoni (2005).

Veste editoriale: Brossura
Pagine: 288
Lingua: IT
Anno: 2009
 
ISBN: 9788889969878