copertina di Sul Recupero Delle Aree Industriali Dismesse

Maggioli Editore

Sul Recupero Delle Aree Industriali Dismesse: Tecnologie Materiali Impianti Ecosostenibili E Innovativi

€40.00
di Cesare Sposito
 
Cesare Sposito, architetto, svolge attività di ricerca nell’ambito della cultura architettonica, sul tema del recupero e della fruizione, e sulle questioni di matrice tecnologica, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e ai materiali innovativi. 
Ha partecipato a diversi concorsi di architettura, ricevendo premi e menzioni per l’alto livello compositivo e concettuale espresso. Da diversi anni opera nel settore del recupero delle aree industriali dimesse e della riqualificazione delle strutture alberghiere, caratterizzando sia l’ideazione che la progettazione con un forte spinta innovativa e sperimentale, nonché con la ricerca e la cura del dettaglio architettonico. 
Ricercatore e docente del “Laboratorio di Costruzioni I” presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo, già Dottore di Ricerca in “Recupero del Patrimonio Edilizio ed Ambientale” e docente a contratto per il Corso di “Progettazione dei Sistemi Costruttivi”, è componente della Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura (SITdA). 
Ha pubblicato vari articoli e monografie sul tema del Recupero dell’architettura antica, tra cui i volumi: L’Anfiteatro romano di Catania: conoscenza, recupero e valorizzazione (2003), 
I siti archeologici: dalla definizione del valore alla protezione della materia (2004), 
Le Tonnare: storia e architettura (2007), Suite d’Autore: architettura, design e tecnologia per una moderna cultura dell’ospitalità (2008), Architettura Sistemica: materiali ed elementi costruttivi (2009). 
  
Giuseppe De Giovanni, architetto, sviluppa la propria attività di ricerca nei seguenti settori: la trasformazione dell’approccio tradizionale e lo studio della tecnologia, il recupero e la conservazione del patrimonio edilizio esistente, l’architettura temporanea nell’ambito delle problematiche inerenti l’emergenza, la sanità e il piacere. Professore Ordinario in “Tecnologia dell’Architettura”, insegna presso la Facoltà di Architettura nelle sedi di Palermo e di Agrigento per il Corso di “Tecnologia dell’Architettura” e per il “Laboratorio di Progettazione Esecutiva dell’Architettura”. 
Componente della Redazione Scientifica della Collana Esempi di Architettura (EdA) e della Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura (SITdA), partecipa a numerosi Convegni Nazionali e Internazionali. Fra le pubblicazioni più significative si segnalano: Laboratorio di Architettura: processi e metodi di una cultura tecnologica (2004), Architettura dettagliata: note per una progettazione esecutiva (2007), Architecture and Innovation for Heritage (2011). 
  
Fiorella Villanova, architetto, svolge la propria attività professionale nell’ambito del recupero e della progettazione architettonica, con particolare attenzione alle strategie di innovazione per la sostenibilità dei processi edilizi e di trasformazione del territorio. Cultore del “Laboratorio di Costruzioni I” presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo, ha partecipato a numerosi convegni, workshop e seminari, in Italia e all’estero.  
Veste editoriale: Brossura
Formato: 21x21
Pagine: 351
Lingua: IT
Anno: 2012
 
ISBN: 9788838761078