copertina di Ingegneria Come Opera D'arte

Editoriale Jaca Book

Ingegneria Come Opera D'arte

€35.00
di Javier Manterola
 

I ponti - scrive Javier Manterola - non sono entrati nel raggio d’azione della critica d’arte. Sono quasi trasparenti: non si vedono, non interessano e non si capiscono. A volte sembra che solo un’opera pittorica possa essere considerata un’opera d’arte. Tuttavia, in questo mondo artistico disorientato e confuso, cominciano ad essere presenti in modo sempre più insistente le opere pubbliche. Le strade e le ferrovie possono arrivare ad essere autentiche opere di Land Art. I tempi attuali e le idee odierne sullo statuto dell’arte non tarderanno a scoprire la formidabile bellezza dei ponti, delle dighe, delle strade... Questa scoperta non è molto importante per le opere pubbliche, ma lo è per l’arte del nostro tempo. (Xavier Manterola)
«Il lavoro di un ingegnere è un insieme di logica e bellezza; tali parole definiscono l’opera costruita un oggetto di contrasti e di sintesi tra ragione e sentimento, associazione, quest’ultima, cosí vicina a quella ricercata dall’architettura. [...] Javier Manterola delinea, nella sua biografia, i fondamenti di un sapere selettivo e raffinato, i suoi progetti contemplano in egual misura i criteri dell’utilità, la necessità e la bellezza dell’opera da costruire. [...] Non c’è una ragione logica [...] segnala Javier Manterola nei suoi scritti [...] per cui il territorio dell’arte debba essere separato dal mondo della scienza». (Antonio Fernández Alba)

 

* > Javier Manterola, (Pamplona, 1936) è un ingegnere civile e professore ordinario della Escuela Superior de Ingenierios di Madrid. È autore di numerosi progetti realizzati in collaborazione con architetti spagnoli, per esempio Rafael Moneo, che gli sono valsi, nel corso della sua carriera, riconoscimenti quali la medaglia della FIP, Fédération Internationale de la Précontrainte (Federazione Internazionale del Precompresso) nel 1996, l’Award of merit dell’International Association of Bridge and Structural Engineering (Associazione Internazionale di Ponti e Grandi Strutture) nel 2006 – Manterola è l’unico ingegnere spagnolo ad aver ottenuto entrambi i premi – o il Premio Príncipe de Viana de la Cultura, nel 2005. Tra le sue opere più signifi cative, è da ricordare il Ponte Ing. Carlos Fernández Casado, che ha detenuto per un intero decennio il record mondiale in varie categorie ed è tutt’oggi il ponte strallato più lungo della Spagna. Manterola ha progettato vari ponti nelle città di Saragozza (ponte della TAV sull’Ebro), Cordova (ponte di Andalusia), Siviglia (ponte delle Delicias) e Bilbao (ponte di Euskalduna), in Navarra (rotatoria di Zizur, ponte del Vergel a Pamplona), ecc. È autore di numerosi libri.

Veste editoriale: Brossura
Formato: 17x24
Pagine: 256
Immagini a colori: 300
Lingua: IT
Anno: 2012
 
ISBN: 9788816411340