ARCHITETTURE CARAIBICHE. Residenze esclusive di Gianfranco Fini a Casadecampo Marina

Archideos Libri

ARCHITETTURE CARAIBICHE. Residenze esclusive di Gianfranco Fini a Casadecampo Marina

Prezzo regolare €78.00 Prezzo scontato €59.00
di Giancarlo Gardin - Marco Rosati

Gianfranco Fini è nato a Roma nel 1936 dove si è laureato in architettura presso l'Università La Sapienza e dove, dal 1976, esercita la professione di architetto e designer.
La sua natura di architetto ha una formazione artistica, avendo partecipato attivamente negli anni sessanta al movimento chiamato della Scuola Romana, gravitante intorno alla famosa galleria La Tartaruga, e per vari anni ha insegnato all'Accademia di Belle Arti dell'Aquila.
Ha lavorato congiuntamente con lo scultore Mario Ceroli come scenografo in teatro per la regia di Bolognini e Patroni Griffi alla Scala di Milano, al Teatro dell'Opera di Roma, alla Fenice di Venezia, all'Arena di Verona e in altri teatri. Come designer ha progettato elementi d'arredo per varie Ditte italiane quali Poltronova e Autovox.
Come architetto ha firmato alcune realizzazioni d'arte e cultura come la Casa di Nettuno a Bologna nel 1994, il padiglione italiano per la Fiera dell'Acqua a New Orleans nel 1992, gli allestimenti di grandi mostre quali i Normanni popolo d'Europa in Palazzo Venezia a Roma nel 1994, di nuovo con Ceroli la chiesa e il teatro di Porto Rotondo nel 1995, e infine come architetto sempre a Porto Rotondo ha curato il piano generale della Marina e la piazzetta dello Sporting Hotel. Successivamente nello stesso ambito dello sviluppo turistico, ha realizzato anche il progetto per il resort di Tabatinga-Lagoa sulla costa atlantica tra Rio de Janeiro e Santos, in Brasile.
Nel 1992 è stato chiamato per realizzare dei nuovi progetti nel resort di Casa de Campo, famoso per i suoi campi da golf firmati da Pete Dye, situato lungo la costa caraibica ad est di Santo Domingo, in prossimità dell'isola.di Saona. Quest'ultima e privilegiata esperienza di lavoro, unica nel suo genere, gli ha consentito di sviluppare l'intera urbanizzazione dell'area della Marina, che si estende su una superficie di oltre100.000.mq. passando al vaglio gli aspetti progettuali e l'edificazione dell'intero complesso.
Di quest'opera il libro ci racconta la storia illustrandola attraverso oltre 300 fotografie a colori a piena pagina, realizzate da Giancarlo Gardin espressamente per pubblicarle in questo volume.
Ci mostra l'intera realizzazione di questa grande opera 'marinara', un complesso urbanistico che è posto in un ambiente paesistico di grande pregio, sulla foce del Rio Chàvon. L'insediamento si compone di un borgo centrale, con la sua piazza 'italiana', composto di un centinaio di appartamenti e relativi servizi commerciali, dal porto turistico ora ingrandito più del doppio rispetto all'origine, attrezzato per ospitare oltre 400 natanti anche dalle ragguardevoli dimensioni di 250 piedi (75 mt.).
Alcune residenze unifamiliari affacciate direttamente sull'ampia insenatura con le barche private ormeggiate di fronte. Altre ville stanno immerse nel verde o di fronte a lembi di spiaggia, e completano le tipologie del resort.

- PRESENTAZIONE: Eduardo Martinez Lima e Piero Giocosa

- CONTRIBUTI: Introduzione di Carlo Montanaro, direttore di Dove e Carmen Ortega.direttore di Arquitexto - Consulenza di Nani Prina, esperto di architettura residenziale

> Massimo Rosati è architetto e giornalista. Ha maturato una lunga esperienza nell'editoria specializzata collaborando con le più importanti testate del settore. Dal '97 dirige la prestigiosa rivista La Mia Casa, Come architetto, si occupa da anni di design e interior decoration.
Giancarlo Gardin è fotografo di architettura noto a livello internazionale per la collaborazione con importanti riviste di arredamento, architettura e giardini. Autore di libri famosi nel 1999 ha fondato la Casa editrice Archideos Libri, da lui stesso diretta.

Veste editoriale: Cartonato con Sovraccoperta
Formato: 24x27,5
Pagine: 216
Immagini a colori: 300
Lingua: IT-GB
Anno: 2006

ISBN: 9788887653083